Cos'è e come funziona la Psicoterapia Cognitivo-comportamentale

Cos'è e come funziona  la Psicoterapia Cognitivo-comportamentale da Dott.ssa Romina Bove

Da: Dott.ssa Romina Bove   06/12/2011
Parole chiave: Attacchi Di Panico, depressione, Consulenza Psicologica

 L’intervento psicoterapeutico si pone due obiettivi principali: il primo e’ quello di individuare e definire il tipo di pensiero che accompagna le emozioni negative (per esempio dolore, sconforto, paura); il secondo consiste nel cercare delle modalita’ alternative, piu’ funzionali, di affrontare le situazioni problematiche. L’adozione di modalita’ di pensiero piu’ costruttive conduce a una modificazione dell’esperienza emozionale dolorosa.Sara’ compito del terapeuta individuare le tecniche piu’ appropriate che potranno aiutare la persona a raggiungere questi obiettivi, mentre sara’ compito di quest’ultima impegnarsi durante gli incontri e nella vita reale per seguire le indicazioni dell’operatore.

Parole chiave: Attacchi Di Panico, Comunicazione Efficace, Consulenza Psicologica, depressione, Disturbi Ansia, disturbi del comportamento, disturbo dansia, Disturbo emotivo, fobia, Problemi Di Coppia, sostegno alla genitorialità, terapia di coppia, training autogeno, Training sulla rabbia,

Altri prodotti e servizi per Dott.ssa Romina Bove

09/12/2011

Psicoterapia cognitivo-comportamentale

All’origine dei disturbi vi è, dunque, un modo distorto di pensare, che influenza in modo negativo l’umore e il comportamento del paziente. La terapia cognitivo comportamentale aiuta le persone ad identificare i loro pensieri angoscianti e a valutare quanto essi siano realistici. Mettendo in luce le interpretazioni errate e proponendone delle alternative ovvero delle spiegazioni più plausibili degli eventi – si produce una diminuzione quasi immediata dei sintomi. Infatti, una valutazione realist