L'Avastin è efficace nella retinopatia diabetica grave

L'Avastin è efficace nella retinopatia diabetica grave da Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi

Da: Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi  14/02/2011
Parole chiave: Oculista, occhi, Centro Oculistico

Nel trattamento della retinopatia diabetica grave, la somministrazione di Avastin all'interno del corpo vitreo, prima della vitrectomia, può determinare eccellenti esiti clinici; inoltre, l'Avastin facilita le manovre del chirurgo e riduce le complicanze che potrebbero verificarsi durante l'intervento o nei giorni successivi.

È quanto emerge da uno studio coordinato da Li-Qin Zhao, dell'ospedale Xinhua di Shanghai (Cina), che ha usato la metodologia della Cochrane collaboration. Lo studio ha preso in esame i risultati intraoperatori e postoperatori.

Le evidenze intraoperatorie hanno dimostrato che l'incidenza di sanguinamento intraoperatorio era inferiore nel gruppo in pretrattamento con Avastin rispetto al gruppo sottoposto solo a vitrectomia. Il gruppo in pretrattamento con Avastin ha richiesto un tempo minore per l'intervento chirurgico rispetto al gruppo di controllo.

I risultati postoperatori hanno indicato che, nel gruppo di pazienti sottoposti ad iniezione di Avastin, il tempo per il riassorbimento del sangue era più breve e l'acuità visiva finale era migliore. L'impiego di Avastin non ha comportato un incremento significativo di altre complicazioni degne di rilievo, come per esempio distacco retinico e reintervento.

Br J Ophthalmol, 2011 Jan 27. [Epub ahead of print]

Parole chiave: Avastin, Centro Oculistico, occhi, Oculista, Oculista Pascotto, Operazione retina, Retinopatia Diabetica,

Contatto Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi

Email

Stampa questa pagina