POLISTIRENE ESPANSO "CARATTERISTICHE"

Da: CBS s.r.l. Sistemi Tecnologici Avanzati  25/10/2010
Parole chiave: Soluzioni Di Risparmio Energetico, Isolamento Termico, Isolamento Acustico

 

L'EPS ha una conduttività termica ridotta grazie alla sua struttura cellulare chiusa, formata per il 98% di aria. Questa caratteristica gli conferisce un'ottima efficacia come isolante termico.

La norma prescrive i valori massimi della conduttività dell'EPS, misurata su campioni opportunamente condizionati, alla temperatura media di 10°C oppure 20°C.

CONDUTTIVITA' TERMICA DELL'EPS (W/mK)

Le proprietà termiche rimangono inalterate nel tempo.
I valori di conduttività riportati sono valori limiti di normativa.
I materiali prodotti con tecniche adeguate presentano dati inferiori a quelli riportati.

L'analisi svolta delle influenze che i fattori ambientali, come temperatura e umidità, e le sollecitazioni di lavoro hanno sulle caratteristiche dell'EPS mostra che esso può garantire per un periodo illimitato le prestazioni che gli vengono richieste. Ciò è dimostrato da anni di esperienza applicativa su scala vastissima e in particolare da numerose verifiche delle caratteristiche, effettuate su EPS in opera da decenni. Sono quindi da confutare decisamente le voci di scarsa stabilità nel tempo, che si sono spinte fino ad affermare l'esistenza di una "sublimazione", affermazione fiscalmente senza senso.

Il riciclaggio del polistirene espanso (EPS) è una pratica diffusa, comunemente attuata, entro i limiti di convenienza economica, per il recupero degli scarti industriali di produzione. Varie Aziende forniscono attrezzature e linee complete per il trattamento di questi scarti e la loro reimmissione nel processo produttivo. Diverso, e più complesso, è il problema del riciclaggio degli scarti post-consumo, imposto dal D.l. 5 febbraio 1997 n° 22 Il suddetto decreto infatti, dopo aver chiarito, all' Art 35, punto i, che per riciclaggio si intende il "ritrattamento in un processo di produzione dei rifiuti di imballaggio per la loro funzione originaria e per altri fini....., ad esclusione del recupero di energia", pone i seguenti obiettivi minimi, da conseguire entro 5 anni : Rifiuti di imballaggi da recuperare come materia o come componente di energia in peso, almeno il 50 % Rifiuti di imballaggi da riciclare in peso almeno il 25 % Ciascun materiale di imballaggio da riciclare in peso, almeno il15 % Giacchè la quantità di rifiuti di imballaggi in EPS immessi annualmente sul territorio italiano è stimabile in circa 40.000 ton, l'obiettivo minimo posto ammonta a circa 6.000 ton/anno, costituite da materiali senz' altro meno puliti degli scarti industriali e diffusi estensivamente sul territorio.

Parole chiave: casa a risparmio energetico, Casa Clima, certificazione in classe A, Efficienza Energetica, Isolamento Acustico, Isolamento Termico, muro portante coibentato, Polistirene Espanso, Polistirolo Espanso, risparmio sul costo di realizzo, solaio coibentato, Soluzioni Di Risparmio Energetico, struttura robusta senza ponti termici, trasmittanza termica,

Contatto CBS s.r.l. Sistemi Tecnologici Avanzati

Email

Stampa questa pagina