Italiafruit News Aprile 2011

Da: Aslan srl  05/05/2011
Parole chiave: Celle Frigorifere, Conservazione, Agroalimentare

Conservare la frutta e la verdura in ambienti arricchiti di ozono riduce il loro deterioramento, ha affermato il Dottor Ian Singleton, della Newcastel University, durante la Spring Conference di Harrogate della Society for General Microbiology . Il trattamento con ozono, spiega il luminare, può essere una valida altenativa all’uso di pesticidi in quanto è sicuro da usare ed efficace contro un ampio spettro di microrganismi. Soprattutto, non lascia residui rilevabili a differenza dei metodi tradizionali di conservazione dei prodotti freschi.
Si stima che fino al 30% del prodotto fresco può andar perso a causa di deterioramento microbico, tuttavia, spiega il Dottor Singleton, bassi livelli di ozono gassoso sono in grado di impedire il degrado dovuto ad attacchi fungini, nonché la riduzione delle lesioni visibili sui frutti che sono già infetti, in una vasta gamma di prodotti freschi tra cui fragole, pomodori, uva e prugne. A livello empirico è stato infatti dimostrato che i frutti conservati alle condizioni raccomandate per un massimo di otto giorni, nel 95% dei casi sono esenti da attacchi o hanno attacchi limitati. È interessante notare, inoltre, che il team del Dottor Singleton ha scoperto che sottoporre al trattamento con ozono i pomodori prima di infettarli artificialmente ne riduce il grado di deterioramento. “Questo ci fa supporre che il trattamento possa fungere da “vaccino” che protegge il frutto da eventuali malattie future. Non è chiaro come funzioni questo fenomeno ma è certamente degno di ulteriori indagini”, ha suggerito il Dottor Singleton. Un attento studio, infine, è necessario per ottimizzare i livelli di ozono e la durata di esposizione per ogni varietà di prodotto. “Frutti diversi hanno dimostrato di avere diverse tolleranze all’ozono. Dobbiamo osservare con attenzione come controllare la concentrazione di gas nei contenitori di transito o nei punti vendita stessi, in quanto un livello di ozono troppo elevato può produrre danni irreparabili ai frutti provocando perdite economiche”.

Parole chiave: Agroalimentare, Celle Frigorifere, Conservazione, Conservazione Alimenti

Altre novità ed aggiornamenti per Aslan srl

Aslan entra a far parte del Consorzio Multicon da Aslan srl thumbnail
06/05/2011

Aslan entra a far parte del Consorzio Multicon

Aslan entra a far parte del Consorzio Multicon


05/05/2011

Valdo Spumanti: una perfetta disinfezione dei Silos

Valdo Spumanti è una delle maggiori realtà italiane di produzione di spumante, commercializzato in Italia e in tutto il mondo.


Partnership Del Ozone da Aslan srl thumbnail
05/05/2011

Partnership Del Ozone

Aslan Partner Italiano di Del Ozone. Del Ozone , una delle più importanti multinazionali americane leader nelle tecnologie ad ozono per trattamento acque (potabilizzazione e depurazione, trattamento acque di centri benessere, piscine, acquari, parchi acquatici, lavanderie, CIP, ecc.), ha scelto Aslan-Ozone Green Solutions come proprio partner italiano , riconoscendone il valore dal punto di vista tecnologico e la complementarietà grazie alle avanzate e affermate competenze nel tratt