RILEVAZIONE PRESENZE WEB-BASED

RILEVAZIONE PRESENZE WEB-BASED da OLTREMARE SRL

Da: OLTREMARE SRL  21/05/2007
Parole chiave: Rilevazione Presenze

L'ambiente ARUBA WEB è un insieme di applicazioni che utilizzano la tecnologia ASP (Active Server Pages) e si appoggiano al programma applicativo ARUBA per il Controllo delle presenze. La tecnologia ASP permette di sfruttare la velocità, sicurezza e capillarità proprie di Internet, consentendo di accedere ai dati direttamente dal browser, senza dover installare nulla sui vari client. L'applicazione ASP per la Rilevazione Presenze consente, in modo automatico, il collegamento (anche bidirezionale) con ARUBA: le informazioni vengono scambiate tramite tabelle standard SQL. L’applicazione si propone, sfruttando le caratteristiche in termini di velocità e di sicurezza messe a disposizione da una connessione INTERNET, di snellire da un lato le incombenze dell’ufficio centrale e, dall’altro, di fornire all’utenza un’informazione immediata e di facile utilizzo rispetto alle procedure di consultazione di un applicativo di gestione presenze. A questi fattori di utilizzo va aggiunta anche la facilità di distribuzione dell’applicazione sia in termini di successivi aggiornamenti o implementazioni che di costi di esercizio. Un ulteriore obiettivo dell’applicazione proposta è quello di permettere l’utilizzo a tutta l’utenza collegata sulla LAN/WAN, senza porre limiti in termini di configurazioni hardware o di piattaforme software. Un sistema di gestione automatizzata delle presenze si può suddividere sostanzialmente in tre parti: · la prima è la definizione/gestione organizzativa dell’azienda in termini di regole orarie (tipologie di orario attuabili- arrotondamenti orari- profili orari settimanali- compensazioni periodiche- riclassificazioni etc.) di struttura anagrafica dipendenti (reparti-qualifica-centri di costo etc.) · la seconda è la gestione operativa vera e propria di elaborazione dei dati provenienti dalla rete di terminali rilevatori con controllo e chiusura delle giornate/periodi di lavoro, introduzione dei giustificativi di assenza non rilevati (ferie-permessi-omesse timbrature etc.) · la terza è la fase di riepilogo dei dati da fornire alla struttura interna(dipendenti) al centro elaborazione paghe, agli organi istituzionali (INAIL etc.). Sul DB risiedono le tabelle utilizzate dall’application Server per fornire le risposte alle query SQL provenienti dagli in esecuzione sui Client periferici. Pertanto i dati che si prevede di rendere disponibili via Web riguardano, per ciascun dipendente o gruppi di dipendenti (azienda, reparti, strutture organizzative etc.).: · il cartellino . foglio presenze· i giustificativi di assenza/presenza · le timbrature · anomalie di elaborazione Per ciascun tipo di informazione viene essere fornita la possibilità di effettuare una query con selezione di un preciso periodo (giorno, settimana, mese etc.). L'accesso all'applicazione è protetto: per poter entrare è infatti necessario introdurre il proprio nome utente e la relativa password (se necessaria). Inizialmente a ciascun utente viene presentata una form di autenticazione che abiliterà lo stesso ad accedere, in funzione del profilo assegnato, alle informazioni personali o del gruppo (azienda-reparto-etc.) a lui associato. L’account di autenticazione, gestito dall’amministratore del sistema a livello di Server, corrisponderà a un determinato profilo di accesso e sarà protetto da password in modo di evitare l’accesso alle informazioni da parte di utenza non abilitata. Dopo aver superato la procedura di autenticazione l’utente ha la possibilità di selezionare il periodo su cui intende effettuare la query di visualizzazione del cartellino/i del dipendente/i. In caso di anomalia, viene visualizzato un opportuno messaggio grafico (es. semaforo rosso) con relativa descrizione del tipo di errore (es. mancata timbratura). Analogamente ai riepiloghi giornalieri, sono disponibili anche i totalizzatori nel periodo (voci formula). Analogamente, per la gestione dei giustificativi di assenza (inseribili da utente) è previsto l’accesso a una finestra di modifica. E' quindi possibile inserire, per esempio: · una mancata transazione; · un giustificativo per: permesso, ferie, recupero, ecc. E' anche possibile gestire le anomalie che si possono verificare a conclusione dell’elaborazione dei dati acquisiti dal campo. Per facilitare la gestione, viene visualizzato un riepilogo riportante la situazione di tutte le transazioni che hanno generato anomalie, per il periodo e i dipendenti selezionati. E' quindi possibile accedere alla modifica delle transazioni, piuttosto che all’introduzione di un giustificativo di assenza (es. omessa timbratura; mancanza causale di giustificazione etc.). Il comando di esportazione dati permettono di esportare le transazioni rilevate (transiti, anomalie) dal database MS SQL a file di testo, che possono poi essere scaricati tramite il browser. Vengono richiesti i seguenti dati: · periodo da considerare per l'esportazione (da-a). E' inoltre possibile effettuare la cancellazione delle transazioni (transiti, anomalie) dal database MS SQL, in modo da alleggerirlo dei dati obsoleti, scegliendo il numero di mesi antecedenti da considerare come soglia.

Parole chiave: Rilevazione Presenze