Moduli aggiuntivi per motori a benzina: Novità da Seletron!

Moduli aggiuntivi per motori a benzina: Novità da Seletron! da Seletron SNC

Da: Seletron SNC  03/01/2009
Parole chiave: Auto, Automobili, Autoriparazioni

Per regalare qualche cavallo in più ai motori a benzina aspirati, la tecnica più utilizzata è quella della rimappatura della centralina originale, modificando diversi parametri tra cui il punto d'intervento dell'accensione. L'operazione richiede strumentazione professionale e costosa (e mirata per marca d'auto) per una regolazione fine delle mappature, presentando inoltre l'inconveniente del ritorno al funzionamento originale nel caso di vendita dell'auto. La Seletron, già azienda specializzata e affermata nella produzione di moduli aggiuntivi per turbodiesel, ha sviluppato per questa categoria di auto la centralina CHIPBOX BNZ, che va a modificare il cosidetto "anticipo" dell'auto. La centralina è facilmente installabile nell'auto grazie ai conettori originali, quindi anche il ritorno all'assetto originale avviene disinnestando facilmente la centralina aggiuntiva. La regolazione avviene grazie al programma per PC, oppure al palmare CHIP-PROG, è semplice ed intuitivo,  permette la perfetta regolazione con una risoluzione di 0,375 gradi per passo e permette di modificare i parametri sia secondo i giri motore, sia secondo la posizione dell'acceleratore. Grazie a questa nuova linea di prodotto, la Seletron punta a diventare leader di mercato anche nelle elaborazioni benzina, sfruttando il Know-how e la posizione che già ricopre nelle laborazioni dei motori diesel.

Parole chiave: Auto, Auto Officine Con Autosalone, Autofficina Multimarche, Automobili, Autoriparazioni, Centralina Aggiuntiva, Centraline, Centraline Aggiuntive Turbodiesel, Centraline Benzina, Centraline Chipbox, Centraline Diesel, Centraline Seletron, Chip, Concessionario con officina, Elettrauto, Forniture per auto, Moduli Aggiuntivi Turbodiesel, Motori, Officina Auto, Officina Meccanica