Impianto Stabilità Tartarica

Impianto Stabilità Tartarica da J & P Srl Food and Beverage Technology

Da: J & P Srl Food and Beverage Technology  02/08/2010
Parole chiave: Osmosi Inversa, Filtrazione, Impianti Enologici

Nel settore enologico, in alternativa ai sistemi tradizionali di stabilizzazione quale sedimentazione a freddo, stabilizzazione in continuo a freddo ed elettrodialisi, sipongono gli impianti con sistema  SaturTA ( Saturrated Tartaric Acide ) che attraverso l’impiego di membrane appositamente sviluppate per l’applicazione,trattano il vino portandolo ad una Sovra-saturazione per favorire la formazione dei cristalli di tartrato in seguito rimossi da filtri di ultima generazione; nella fase successiva il vino viene miscelato, quindi analizzato con strumento che rileva la caduta di conducibilità a 0° C ed inviato a produzione.
I principali vantaggi degli impianti

JP.SaturTA sono:

  • bassissimo consumo energetico;

  • trattamento di stabilizzazione a temperatura ambiente;

  • trattamento di stabilizzazione di vini bianchi, rosè e rossi senza alcuno stress termico, l’aumento di temperatura è irrisorio;

  • rispetto di tutte le caratteristiche strutturali ed organolettiche del vino di partenza;

  • vengono solo rimossi i tartrati nella misura definita dal cliente;

  • bassissimi costi operativi di gestione: 0,113 €/Hl rif. impiantoposto nel riquadro al lato con portata media di vino stabilizzato di 40Hl/h.

  • funzionamento semplice e di facile apprendimento, grazie alla gestione completamente Automatica in tutti i Cicli.

A richiesta J & P s.r.l. progetta e costruisce impianti dedicati, con portate di chiarificato superiori.

Parole chiave: Filtrazione, Impianti Enologici, Osmosi Inversa, separazione membrana, Stabilità Tartarica,

Contatto J & P Srl Food and Beverage Technology

Email

Stampa questa pagina