Hotel: Bathroom, Spa & Fitness

Da: Luxtrainer  13/01/2009
Parole chiave: Attrezzature fitness destinate alle strutture ricettive, Attrezzature professionali per il fitness, Collaborazioni professionali con i migliori studi di Progettazione ed Architettura,

Senigallia, 09 gennaio 2009 - 18:30 PM CEST

L’area legata al bagno e al benessere rappresenta uno dei temi caldi del settore ospitalità, sempre più organizzata e alla quale viene richiesta una maggiore capacità di soddisfare esigenze e bisogni delle diverse categorie di utenti: dai clienti business alle famiglie, dagli sportivi agli amanti del relax, dai giovani agli anziani: per loro “isole tematiche” con allestimenti capaci di declinare differenti stili di bagno. Dal bagno d’hotel al bagno di lusso/mini spa a quello a basso consumo, ogni  “isola” si propone come vero e proprio esempio di come realizzare l’area bagno in funzione dei trend di mercato (principalmente il lusso e l’ospitalità): aree funzionali a cui i progettisti, installatori, proprietari e gestori di strutture ricettive, produttori di attrezzature e servizi per l’ospitalità (spesso utente finale, secondario), stanno attribuendo grande attenzione, con capacità di investimento spesso notevoli. Il cliente chiede sempre più da un albergo di poter vivere un'esperienza piacevole e adatta alle sue esigenze. Questo sta orientando anche architetti e progettisti a ripensare allo spazio e al design tenendo conto di due elementi irrinunciabili: la funzionalità e la personalizzazione. Gli spazi alberghieri dovranno apparire e funzionare sempre di più come una vera e propria casa, quindi i tre aspetti a cui si dovrà dare maggiore attenzione saranno:
• la camera,
• il bagno,
• l’area fitness e/o benessere.                                                                          

Nel nuovo millennio le idee di design che creeranno hotel vincenti saranno, in sintesi, 5: 
1. Dimenticare la camera simbolo di prestigio. Le camere diventano più funzionali e confortevoli, sempre più somiglianti alle mura domestiche o al proprio ambiente di lavoro. Per chi viaggia per lavoro, abituato ad essere circondato dalla tecnologia, qualche piccolo accorgimento da inserire in camera, come una linea telefonica extra ed un piccolo tavolino a scomparsa potrebbero contribuire a rendere la camera d'albergo un spazio lavorativo più flessibile e adatto alle necessità del futuro.
2. Valorizzare il bagno. Per quanto il budget lo consenta, la cura nei bagni sarà sempre più un elemento irrinunciabile. Oggi i designer attribuiscono al bagno la stessa importanza che alle camere, fino ad integrarlo nello spazio notte, quasi fosse un unico ambiente con la camera.
3. Privilegiare la realizzazione di spazi per il benessere. Il più grande cambiamento che ci possiamo aspettare in futuro negli hotel di livello medio-alto è l'inserimento di un centro benessere o fitness.
4. Ridurre le dimensioni e personalizzare le aree comuni per migliorare l'accessibilità. Il cliente deve sentirsi subito a proprio agio e muoversi facilmente e velocemente sin dall'arrivo in albergo.
5. Ridurre inutili spese. Anche quando si restaurano edifici storici, occorre evitare inutili spese in costose tappezzerie o accessori, a favore di muri colorati e tinteggiati di fresco. Nonostante l'aumento di attrezzature e tecnologie, l'investimento nel design non deve pesare eccessivamente sul budget complessivo. La creatività e l'effetto scenografico infatti non sono necessariamente legati all'utilizzo di materiali costosi.
Come, ad esempio, la realizzazione presso l’Hotel Alia**** di Bolzano (BZ), uno spazio fitness indoor nato in collaborazione con Luxtrainer®, per coinvolgere gli ospiti nella ricerca dei benefici fisici e psicologici legati alla corretta pratica dell’attività fisica, dove assistenti qualificati, offrono sessioni personalizzate, dedite a coinvolgere e dare consapevolezza delle potenzialità del proprio corpo ad ogni tipologia di clienti. Lo spazio fitness, riservato e dedicato, contribuirà a creare la giusta atmosfera di benessere e raccoglimento necessaria per il recupero del rapporto con il proprio corpo.
Architetti, hotel e design: gli alberghi del nuovo Millennio

Per ulteriori informazioni:
 
Ufficio Stampa Luxtrainer
Cristiano Bettini, Tel. 071 7961014
[email protected] 

About us
Luxtrainer®, con sede corporate a Senigallia (AN), Italia, è un produttore di attrezzature per il fitness di alta gamma interamente Made in Italy. Vanta un consolidato know-how nel settore delle costruzioni meccaniche e presta grande attenzione al design, alla ricercatezza di materiali e tecnologie avanzate che rappresentano gli elementi  che la contraddistinguono sul mercato: non più semplici macchine ma lussuosi elementi di arredo e oggetto dal design unico e sofisticato. Una gamma prodotti innovativa nata per le strutture ricettive che desiderano creare uno spazio dedicato al fitness, professionale ed esclusivo costituita dalla linea isotonica Multistations, Single Circuit™ e Free Weights Corner™.

Luxtrainer®, Luxtrainer logo sono marchi commerciali registrati di proprietà di Luxtrainer® in Italia e in altri Paesi. X1™, X1 logo, X2™, X2 logo, X3™, X3 logo, X4™, X4 logo, Dumbbell Tower™, Dumbbell Tower logo, Superbench™, Superbench logo, Official Luxtrainer Fitness Suite™, Official Luxtrainer Fitness Suite logo, Luxtrainer Financial Service™, sono marchi commerciali di proprietà di Luxtrainer® in Italia e in altri Paesi. Tutti i diritti riservati. Le denominazioni di altre società e prodotti menzionate, sono marchi di proprietà dei rispettivi titolari.       

Parole chiave: Attrezzature fitness destinate alle strutture ricettive, Attrezzature professionali per il fitness, Collaborazioni professionali con i migliori studi di Progettazione ed Architettura, Creazione di area fitness di grande esclusività, Prodotti di lusso per il fitness,