Nuovi essiccatoi Grandimpianti: con EB 25/33/41 più capienza e consumi ridotti di 1/3

Nuovi essiccatoi Grandimpianti: con EB 25/33/41 più capienza e consumi ridotti di 1/3 da Grandimpianti I.L.E.

Da: Grandimpianti I.L.E.  16/11/2009
Parole chiave: Biancheria, Lavatrici, Centrifughe

Dal 1972 Grandimpianti è garanzia di risposte tempestive e innovative per chi, ogni giorno, lavora nel settore del trattamento e lavaggio professionale della biancheria. I must che guidano la continua ricerca di soluzioni tecnologiche sono, da più di trent’anni, l’attenzione per l’impatto ambientale e l’ottimizzazione dei costi di esercizio. Fedele a questi valori, Grandimpianti propone al mercato tre nuovi essiccatoi della linea EB con capienze da 25, 33 e 41 Kg. Un’estensione della gamma EB 10/15 che nasce dal riscontro positivo di questi formati sul mercato e che fa tesoro degli accorgimenti tecnici della linea tesi ad assicurare il miglior risultato con il massimo risparmio energetico.

L’accuratezza del progetto si esprime sia nella scelta dei criteri costruttivi sia nella ricerca di soluzioni che migliorino il rendimento delle nuove macchine. Titanio, acciaio, alluminio e fibra ceramica sono, infatti, i materiali con cui i nuovi essiccatoi sono costruiti e che garantiscono la massima resa termica. Ciò permette sia un sensibile risparmio energetico sia un impatto minimo sulla temperatura dell’ambiente circostante migliorando, in questo modo, le condizioni di lavoro per gli operatori del settore. A richiesta del cliente, inoltre, la possibilità di montare una porta destrorsa o sinistrorsa per adattare, nella maniera più funzionale, i nuovi modelli a tutti i tipi di ambiente ottimizzando gli spazi d’ingombro.

Anche la parte meccanica degli essiccatoi è stata oggetto di minuziosa ricerca con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e abbattere i costi. Il sistema Direct Drive punta proprio in questa direzione: collegando direttamente il motore all’albero del cesto sono state eliminate pulegge e cinghie che, notoriamente, sono gli elementi più soggetti a usura e, per questo, a sostituzioni più frequenti. La mancanza di questi sistemi di trasmissione, inoltre, implementa al massimo il rendimento della macchina permettendo un notevole risparmio economico. La simbiosi fra la scelta dei materiali e il nuovo sistema Direct Drive è in grado di diminuire del 30% il consumo energetico garantendo un impiego effettivo di circa 1 kW/kg contro i 1.5 ÷ 1.8 kW/kg di un normale essiccatoio. Grandimpianti, inoltre, propone anche sui nuovi modelli EB il suo sistema di programmazione e controllo G 400 che fa della semplicità e immediatezza di utilizzo i propri punti di forza e riesce, perciò, a essere il miglior modo di far interagire l’operatore con la macchina. Le possibilità di intervento da parte degli operatori sono state, infine, potenziate: nei nuovi essiccatoi è possibile variare i parametri di funzionamento della macchina anche nel mezzo di un ciclo di asciugatura.

La peculiarità delle novità EB 25/33/41 è stata, infine, quella di mantenere gli stessi componenti e la stessa circuiteria dei modelli più piccoli della linea ed anche di tutte le lavatrici da 8kg fino a 55kg. Questa scelta vuole dar prova dell’occhio di riguardo che Grandimpianti ha verso i rivenditori i quali saranno facilitati nella propria attività in quanto già competenti sul funzionamento della produzione dell’azienda.

Insomma, Grandimpianti con i nuovi essiccatoi EB 25/33/41 ribadisce la volontà e la capacità di progettare strumenti di lavoro che rispondono alle esigenze di ogni cliente con la professionalità e la competenza che distinguono, dal 1972, i prodotti dell’azienda nel mondo.

Parole chiave: Asciugatrici, Biancheria, Centrifughe, Essiccatoi, Lavaggio Industriale, Lavatrici, Stiratura