Ricerche infiltrazioni acqua

Ricerche infiltrazioni acqua da BAXSA s.a.s.

Da: BAXSA s.a.s.  10/12/2010
Parole chiave: Termografia, Controlli Non Distruttivi, Ricerca Perdite

Le infiltrazioni d’acqua sono sempre più spesso presenti nelle strutture con coperture piane, terrazzi e coperture di garage, giardini e porticati. In moltissimi edifici infatti spesso si cerca di risolvere tali problematiche mediante interventi anche molto invasivi. L’insofferenza a tale problematica (non è certo piacevole la visione di acqua ed il distaccamento di intonaco nel soffitto della casa) spesso porta ad agire drasticamente senza valutare possibili alternative meno distruttive. Inoltre gli interventi tradizionali, che spesso risultano anche molto costosi, non è raro che lascino inalterato il vero problema. Le ricerche di infiltrazioni d'acqua su tetti piani, terrazzi e coperture di garage, possono essere invece ricercate mediante l'impiego di tecnologie e tecniche innovative, anche non invasive, che siamo in grado di offrire. Grazie infatti ad interventi mirati mediante l’impiego di "gas traccianti" in abbinamento a precedenti indagini sulla struttura con termografia ed opportuna strumentazione in grado di verificare eventuali probabili area di intervento, si limita al minimo i tempi di intervento oltre che l'individuazione del problema. L’individuazione di possibili micro fratture nella copertura, spesso addirittura non visibili ad occhio nudo, è infatti possibile mediante l’impiego di “gas traccianti” abbinati ad altre tecniche di ricerche (primis su tutte la termografia), nonché naturalmente all’esperienza maturata in questo settore. In particolar modo le ricerche di infiltrazioni d’acqua avvengono fondamentalmente nella seguente modalità: Analisi preliminare dei dati della struttura, informazioni sugli eventuali lavori di ristrutturazione o di intervento, fotografie, analisi sulle possibile cause e scenari di intervento. Individuazione delle regioni critiche mediante analisi termografiche dettagliate della struttura e dell'area oggetto di infiltrazione. Verifiche sulle superfici interessate con un igrometro di profondità. Questo strumento misura la percentuale di umidità che si trova all’interno dei vari materiali senza assolutamente danneggiare la superficie. La misura permette l’identificazione dei punti chiave per proseguire con la successiva fase. Si procede con un innovativo sistema di ricerca mediante una strumentazione in corso di brevetto da parte dell’azienda partner Multites, e basato su tecniche non invasive che sfruttano le caratteristiche di conducibilità dell’acqua che permette di limitare la zona di ricerca dell’infiltrazione. Dai tre metodi precedenti, analizzando i dati e le immagini, si individua l'area più opportuna ed idonea dove intervenire limitando al minimo l'intervendo, minimizzando i tempi e di conseguenza la possibilità di errore. Una volta ultimato lo studio preliminare si procede utilizzando la tecnica dei gas traccianti. Questi gas ci permettono di trovare il punto esatto dove la membrana impermeabilizzante è danneggiata e consente il passaggio dell’acqua. Il gas è formato da una miscela a base di Azoto (95%) e Idrogeno (5%) e pertanto un gas inerte in nessun modo pericoloso da maneggiare e inalare. I gas vengono iniettati sotto la membrana impermeabilizzante ed hanno la proprietà di risalire verticalmente in superficie attraversando la maggior parte dei materiali utilizzati per le costruzioni, quali massetti, giardini, pavimentazioni, legno, marmo, e fuoriesce perpendicolarmente in superficie. A questo punto i gas vengono rilevati con idonee sonde ed apparecchiature elettroniche che permettono di localizzare il punto esatto di infiltrazione. Si utilizza questo metodo non solo nell'ambito esposto ma anche per la ricerca di perdite idriche, di qualsiasi entità, presso impianti civili ed industriali. L’individuazione del punto esatto dove intervenire ovvero con l'individuazione della parte da sostituire o il rifacimento della sola copertura interessata, limita l’area ed il tempo di intervento: non occorre che dobbiate infatti rifare il massetto e la pavimentazione di un intero terrazzo quando l’infiltrazione ad esempio proviene da punto in corrispondenza di una sola mattonella.
A conclusione della consulenza un report dettagliato con valore legale, rende possibile l’eventuale impiego in cause giudiziali nonché per risarcimento danni presso assicurazioni o venditori/costruttori.

Parole chiave: Controlli Non Distruttivi, Infiltrazioni, Perizie Assicurative, Perizie Legali, Ricerca Perdite, ricerche dispersioni termiche, ricerche infiltrazioni acqua, ricerche muffa, ricerche perdite, Ricerche perdite acqua, ricerche perdite tubazioni, Termografia, Valutazione Danni, Verifica Impianti,