IL RESTAURO DEL CRISTALLO

Da: Moneypenny  21/12/2007

Esistono oggetti che danno memoria e calore ad una casa: manufatti che accompagnano la storia di una famiglia passando di madre in figlia o che, semplicemente, provengono da epoche passate. Oggetti preziosi, spesso vere e proprie opere d’arte, tanto importanti quanto delicati, come il cristallo. L’amore per l’antico, l’attenta cura per la leggiadra fragilità si respirano, intatte, nella bottega M. Galgani dove, nel cuore del Chianti fiorentino, il cristallo nasce e rinasce tra le mani dei Maestri molatori e incisori, artisti nel recupero e nella creazione di “emozioni di cristallo”. È qui, infatti, che più di quarant’anni fa Marcello Galgani inizia la sua carriera, come restauratore; un profondo e sapiente amore per l’antico che ha saputo trasferire al figlio Lorenzo e che ancora oggi continua a costituire uno dei tratti distintivi della bottega fiorentina. Grazie alla quotidiana pratica della molatura e dell’incisione – che, nonostante la crescente automazione, continuano ad essere consapevolmente coltivate e preferite – gli esperti artigiani Galgani sono in grado di mettere a frutto tecniche secolari per riportare a nuova vita preziosi manufatti danneggiati dallo scorrere del tempo o dalla disattenzione. Oggetti a cui, il più delle volte, pensiamo a malincuore di essere costretti a rinunciare. Dalla semplice aggiustatura di un calice, alla lucidatura di antichi lampadari, al rifacimento di elementi andati perduti a partire da calchi che riproducono fedelmente i modelli originali, questi artisti del cristallo riescono a donare nuovo splendore ai preziosi cristalli che ornano e danno personalità alla nostra casa, restituendoci intatta l’emozione degli oggetti importanti per la nostra storia. Lo stesso approfondito studio del tempo che avviene grazie alla pratica del restauro costituisce poi un fondamentale serbatoio di ispirazione che serve a tradurre l’immaginazione, il talento e il lavoro dei Maestri molatori e incisori in opere uniche che, pur mostrando un respiro contemporaneo, riescono a mantenere intatte raffinatezza ed espressività del passato. È questo il caso del ricercato candeliere che, pur riproducendo linee classiche, integra elementi di novità e di forte impatto visivo come l’uso del colore nero nello stelo o, ancora, del vaso mediceo realizzato nella tiratura limitata di venti pezzi, che si ispira agli originali rinascimentali. Una perfetta fusione di epoche, quindi, che trova nel cristallo il suo trait d’union. Ufficio Stampa e contatti con i media Moneypenny srl Tel. 051.5870750 Fax. 051.5870752 www.moneypennyitalia.it [email protected]