Rivestimenti in PVD

Rivestimenti in PVD da PVD Technologies

Da: PVD Technologies  31/03/2011
Parole chiave: Titanio

 

I rivestimenti in PVD (acronimo di Physical Vapour Deposition) sono riporti metallici superficiali in forma di film molto molto sottili (con spessori che possono essere di pochi decimi di µm fino a raggiungere valori più importanti a seconda delle esigenze), depositati con tecnologie altamente innovative.

Nati inizialmente come applicazione in campo bellico, hanno ben presto trovato riscontro in molti altri svariati settori come alternativa di qualità alle comuni tecniche di finitura delle superfici (es. galvaniche, verniciature, ecc.) risolvendone alcune problematiche ed aumentandone qualità e caratteristiche tecniche.

Partendo da diversi tipi di substrato (il materiale di cui è composto l’oggetto da rivestire) come ottone, zama, alluminio, acciaio, titanio fino ad arrivare a plastica, vetro/cristallo, ceramica, fibra di carbonio, si depositano svariati materiali alcuni dei quali sono: zirconio (Zr), titanio (Ti), cromo (Cr), titanio-alluminio (TiAl), alluminio-titanio (AlTi), alluminio-cromo (AlCr) in miscela con gas tecnici come azoto (N), Ossigeno (O), acetilene (CH), metano (CH).

Per approfondire l’argomento:

Parole chiave: Titanio