Microtunneling

Microtunneling da I.CO.GE. SRL

Da: I.CO.GE. SRL  16/10/2012
Parole chiave: toc, Risanamento Condotte, Attraversamenti

Con la tecnica del microtunnelling oggi si è in grado di mettere in opera condotte in sotterraneo, in modo continuo e completamente automatico senza scavi a cielo aperto e senza l'accesso diretto dell'uomo sul fronte di scavo.
Lo scavo è del tipo a sezione piena e viene eseguito mediante una testa fresante (o microtunneller) che viene spinta nel terreno mediante la stessa tubazione che si vuole posare.
Individuata la profondità di posa di una condotta in modo da non creare interferenze con le condutture poste nel sottosuolo, si predispongono due pozzi, uno di partenza ed uno di arrivo.
Il microtuneller viene inizialmente posizionato all'interno del pozzo di partenza dove viene spinto nel terreno mediante la stazione di spinta principale tramite la condotta fino a raggiungere il pozzo di arrivo.    
Lo scavo a sezione piena con sostentamento meccanico ed idraulico del fronte di scavo, il controllo continuo con sistema di puntamento laser per la verifica della direzionalità ed il controllo simultaneo eseguito dallo stesso operatore dei parametri di perforazione e di avanzamento, rendono il sistema particolarmente idoneo nelle aree urbane, negli attraversamenti fluviali, ferroviari e stradali, in quanto garantisce un'esecuzione sicura e precisa in ogni condizione, con minimi interventi di ripristino.

Vantaggi:

  • Nessuna rottura del manto stradale lungo l’asse di spinta
  • Ridotto inquinamento acustico ed atmosferico
  • Possibilità di lavorare su più turni e/o h 24 e soprattutto in maniera indipendente dalle condizioni climatiche
  • Avanzamento rapido (5-6 metri al giorno in caso di terreni sciolti)
  • Possibilità di posa delle tubazioni lasciando intatti i sottoservizi esistenti
  • Si evitano spostamenti, interventi o rotture su sottoservizi esistenti
  • Nessun danno alle strutture vicine
  • Si può lavorare in qualsiasi condizione climatica
  • Non si interrompe il traffico veicolare
  • Costruzione di collettori sicuri e assolutamente precisi con meno rumori, emissioni di sostanze inquinanti
  • L’acqua di falda non costituisce un vincolo costruttivo o economico

Parole chiave: Attraversamenti, impact moling, microtunnelling, pressotrivella, Risanamento Condotte, toc

Altri prodotti e servizi per I.CO.GE. SRL

Pipe Jacking da I.CO.GE. SRL thumbnail
07/02/2014

Pipe Jacking

Questa tecnica è certamente tra quelle più note ed utilizzate in Italia, quand'anche in un quadro di generale e cronico sottoutilizzo complessivo delle metodiche trenchless. Com'è noto a parità di condizioni di contatto e di forza agente perpendicolarmente alle superfici di contatto, il coefficiente di attrito statico è maggiore del coefficiente di attrito dinamico. Vantaggio di questa tecnologia è la possibilità di installare oltre ai tubi in acciaio anche un CAV,PRFV, GRESS.


Pipe Ramming da I.CO.GE. SRL thumbnail
07/02/2014

Pipe Ramming

PIPE RAMMING Un'ulteriore tecnica di installazione di tipo NO-DIG è il così detto pipe ramming, che letteralmente significa batti-tubo. Ed infatti il pipe ramming consiste sostanzialmente nell'infilaggio di tubi in acciaio nel terreno, per battitura. E' basato sull'impiego di unità percussive pneumatiche che vengono utilizzate per batter testa spezzoni di tubo in acciaio. Si tratta di una tecnica non direzionabile. Pertanto una volta stabilita la direzione di avanzamento, il tubo viene


16/10/2012

Tecnologie no-dig

Le tecnologie no-dig (dall'inglese no-digging - "senza scavo" ) o trenchless permettono la posa in opera di tubazioni e cavi


SPINGITUBO da I.CO.GE. SRL thumbnail
11/04/2011

SPINGITUBO

REALIZZAZIONE DI ATTRAVERSAMENTI FERROVIARI E/O STRADALI. SENZA INTERROMPERE L'ESERCIZIO IN USO E' POSSIBILE POSARE DELLE NUOVE CONDOTTE IN ACCIAIO, IN