INTONACO D

INTONACO D da C.R.&R.C. S.r.l.

Da: C.R.&R.C. S.r.l.  02/03/2011
Parole chiave: Risanamento, Intonaci Premiscelati, Calce Idraulica

 

INTONACO ‘D

Intonaco a spessore a base di calce e pozzolana ad azione deumidificante idoneo per murature  soggette ad umidità di risalita o di contro terra

CARATTERISTICHE TECNICHE

Intonaco eco-compatibile riciclabile come inerte, poiché rispetta rigorosamente la naturale origine dei suoi ingredienti. E’ formulato con CaCOaccuratamente selezionato in curva granulometrica da 0 a 3,5 mm,  calce idraulica di natura pozzolanica, ottenuta dalla reazione tra la calce aerea  e quantità opportune di zeoliti ad alto indice idraulico di nostra estrazione, il tutto combinato in uno speciale processo di sintesi altamente reattivo nel tempo.

Grazie alla speciale formulazione che prevede un mix di additivi naturali, si ottiene oltre all’elevato valore di permeabilità al vapore acqueo anche altre peculiari caratteristiche, quali, scarsa reattività ai sali idrosolubili, micro e macro porosità con stabile controllo d’inibizione all'acqua, ottima adesione al supporto; inoltre la curva di maturazione si mantiene progressiva evitando i problemi causati dal distacco e dalla tensione dello scorrimento nell'interfaccia INTONACO‘D /SUPPORTO anche a grandi spessori.

ANALISI CHIMICO FISICHE

Massa Volumica apparente                                                                                     1.575 Kg/m

Permeabilità al vapore UNI EN 1015/19                                                                    33,75 g/m .24 h

Granulometria inerti                                                                                                 0 ÷

Acqua d’Impasto                                                                                                   22,5 %

Res. Alla compressione a 28 gg. UNI EN 1015/11                                                  6,20 N/mm            

Res. Alla flessione a 28 gg. UNI EN 1015/11                                                           2,03 N/mm 

Tempo di inizio presa (UNI EN 196-3)                                                                    6h 15’

Aderenza su tufo a 28 gg. UNI EN 1015/12                                                            1,76 N/mm

Aderenza su calcestruzzo a 28 gg. UNI EN 1542                                                    1,73 N/mm

Modulo elastico a 28 gg. UNI EN 13412                                                                 5.700 N/mm

Lavorabilità                                                                                                             2h 35’

Coeff. d’assorbimento capillare                                                                                0,12x10- g/cms

Imbibizione Totale                                                                                                  8%

Efflorescenze superficiali                                                                                        nessuna

CAMPI D'IMPIEGO

L’INTONACO ‘D s'impiega in tutti i lavori di risanamento, là dove vecchie murature in pietra, misto o mattoni, presentano evidenti segni d’efflorescenze causate da risalita capillare o umidità diretta di contro terra. 

Consigliato quindi come intonaco deumidificante nel restauro storico conservativo di fabbriche ad antico esercizio tutelate dalle Soprintendenze dei Beni Ambientali e Architettonici.

METODO APPLICATIVO

Al fine di eseguire un corretto ciclo di deumidificazione senza dover ricorrere al taglio chimico della muratura, bisognerà procedere per quanto segue:

1. -Spicconatura degli intonaci esistenti sulla muratura per m 1,00 oltre la linea evidente d’umidità e di degrado.

2. -Pulizia accurata dei supporti con spazzolatura manuale o meccanica onde rimuovere i sali presenti in superficie e tutte le parti incoerenti presenti anche capillarmente; (non bagnare le murature oggetto dell’intervento).

3. -E’ importante prima dell'esecuzione dell'intonaco, applicare accuratamente su tutta la superficie oggetto del trattamento, BOIACCA ANTISALE (vedi scheda tecnica), dato a pennello di tampico in due mani incrociate ottenendo così una barriera ad azione antisale.

4. L’INTONACO ‘D va applicato a mano miscelandolo in betoniera, seguendo le fasi tradizionali di posa, ovvero increspatura delle superfici e formazione dello spessore per strati mai superiori ai 2 cm.  

Oppure, applicandolo con macchine intonacatici, si potranno evitare increspature e ponti di aderenza nella fase di preparazione, dato che la proiezione meccanica dell’intonacatrice è tale da garantire una perfetta aderenza alla muratura, si procederà sempre per strati, mai superiori ai 2 cm ogni uno, fino a raggiungere lo spessore desiderato.

Per applicazioni esterne: -le temperature ideali, vanno dai (+5° ai +25°C) inoltre, sarà bene proteggere l’intonaco appena applicato da irraggiamenti solari diretti in giornate molto calde, da vento molto forte e da piogge o percolazioni per almeno 48 ore.

L’INTONACO ‘D  verrà rifinito con finiture del tipo:

- TRADIZIONALE,   con l'uso di INTONACHINOTf “frattazzato”  

- COLORATA,         con l'uso di PRONTO color      “frattazzato

NOTE DI SICUREZZA

L’INTONACO ‘D è un prodotto nocivo solo per ingestione e contatto con gli occhi, pertanto si raccomanda durante le fasi di lavorazione di usare mascherine ed occhiali, alla fine delle lavorazioni pulire accuratamente l'attrezzatura con acqua.

  

Consumi                                 16 Kg/m x 1 cm di spessore

Spessore Consigliato            minimo 3,00 cm                  

Confezioni                              Sacchi da 25 Kg su bancali da kg 1.500

Stoccaggio                            Sei mesi in ambienti asciutti

Parole chiave: Calce e pozzolana, Calce Idraulica, Intonaci Premiscelati, Risanamento,

Contatto C.R.&R.C. S.r.l.

Email

Stampa questa pagina