LIVEL ANIDRO (Massetto autolivellante a base di anidrite)

LIVEL ANIDRO (Massetto autolivellante a base di anidrite) da CEP SRL

Da: CEP SRL  05/04/2009
Parole chiave: Autolivellante Anidro

   LIVEL ANIDRO MASSETTO AUTOLIVELLANTE A BASE ANIDRITE Che cosa  è Il massetto autolivellante LIVEL ANIDRO è una malta premiscelata a secco a base di anidrite, (gesso anidro) macinata finemente e opportunamente dosata, inerti di carbonato di calcio e sabbia silicea selezionati in curva granulometrica e additivi specifici atti a migliorare la lavorabilità e a conferire al prodotto le caratteristiche autolivellanti ed antiritiro.   La specificità del suo impiego LIVEL ANIDRO è particolarmente indicato per la realizzazione di massetti su qualsiasi tipo di superficie (supporti), sia nell’edilizia abitativa che nel terziario esclusivamente in ambienti interni. Idoneo a ricevere la posa di piastrelle in ceramica, gres, gres porcellanato, clinker, pietra naturale (non da levigare in opera), pavimenti di legno, vinilici, moquette, ecc.. Si  sconsiglia  l’applicazione all’esterno o su supporti soggetti ad umidità di risalita o dilavamento.   Vantaggi LIVEL ANIDRO: ·     Può essere applicato per realizzare grandi superfici senza l’ausilio dei giunti di dilatazione. ·     Calpestabile dopo circa 48 ore (secondo le condizioni atmosferiche). ·     Particolarmente adatto per pavimenti riscaldanti. ·     Ridottissimi tempi di esecuzione, ottima planarità e ottimi risultati fonoassorbenti. ·     Ottima conducibilità termica.   Come si usa Preparazione della superficie: ·          Il supporto deve essere stabile, pulito e sgombro da qualsiasi corpo estraneo e presentare una buona ruvidità al tatto; ·          La posa di LIVEL ANIDRO viene preceduta dalla sottostante stesura di un foglio di polietilene dello spessore di mm. 0,10 avendo cura di sormontare le giunzioni di almeno 15-20 cm, saldato con nastro adesivo in prossimità delle sovrapposizioni e risalente lungo le pareti perimetrali di 10 – 15 cm per creare una vasca di contenimento, lungo il perimetro delle pareti va predisposto un nastro di materiale comprimibile di spessore max 10 mm., alto almeno quanto lo spessore del massetto da realizzare. ·          Successivamente dovranno essere posizionati i livelli di riferimento e le eventuali sponde di contenimento. ·          In caso di pavimentazioni controterra impermeabilizzare il piano di posa con la guaina; ·          La superficie massima realizzabile senza frazionamento  è di circa 400-500 mq. in ambienti unici; ·          In caso di pannelli a riscaldamento radiante assicurarsi che tutti i pannelli siano ben accostati l’uno all’altro e spinti contro il giunto perimetrale, in modo tale che non vi sia nessuna fessura;   Preparazione del prodotto • Il contenuto del sacco (40Kg) deve essere immesso in 8 litri circa di acqua pulita e miscelato con frusta elicoidale a basso numero di giri (400/min.) o mescolato con macchine impastatrici o semplice betoniera per grandi quantità. • Assume fondamentale importanza la regolazione dell’acqua d’impasto al fine di ottenere la consistenza voluta. • Il massetto LIVEL ANIDRO se fornito sfuso viene impastato mediante apposita macchina mescolatrice collegata direttamente al silo ed inviato al punto di posa tramite pompa a vite continua. • L’impasto si presenta omogeneo e sufficientemente liquido, il prodotto va distribuito iniziando dalle zone di maggiore spessore, per accelerare il livellamento e favorire la risalita dell’aria presente nel massetto basteranno colpi di assestamento vibrati perpendicolarmente con l’apposita barra livellatrice.   Consumi: 20 kg/mq ca con spessore 1 cm.     Avvertenze -          Applicare a temperature tra +5° C e +28° C; -          Non applicare il prodotto alla presenza di forte vento e in ogni modo proteggere la superficie trattata per evitare una rapida essiccazione durante le prime 24/36 ore dalla posa, dal terzo giorno aerare l’ambiente per favorire l’indurimento ed ottenere un’essiccazione ottimale del massetto; -          Proteggere il massetto dall’umidità, dal contatto accidentale con acqua e dalla formazione di condensa; -          Non applicare in spessori inferiori a 2,5 cm.; -          Misurare sempre l’umidità residua prima di applicare la pavimentazione impiegando esclusivamente igrometro a carburo; -          La posa del pavimento potrà avvenire solo se il massetto presenti umidità alle seguenti condizioni: 1.        Non superiore a 0,5% nel caso di pavimenti  in parquet, vinilici,  linoleum o moquette; 2.        Non superiore a 1,0% nel caso di pavimenti in ceramica, pietra naturale o similari. -          Eliminare la pellicola superficiale del massetto, una volta maturato, mediante carteggiatura e rimuovere ogni residuo di polvere; -          Il massetto LIVEL ANIDRO non può essere lasciato a vista; -          Non miscelare con leganti e/o inerti, non utilizzare agenti fluidificanti per la posa su impianti di riscaldamento a pavimento perché già contenuti nella formulazione del prodotto; -          Si sconsiglia l’applicazione del materiale a contatto con l’alluminio puro; -          Sul massetto a base anidrite non è possibile eseguire direttamente rasature o livellatore con prodotti a base cementizia, è necessaria l’applicazione preventiva di appositi primer isolanti; -          Il massetto di anidrite autolivellante deve essere levigato con disco abrasivo per togliere il primo strato superficiale nel quale affiorano gli additivi; -          Per la posa di pavimentazioni incollate attenersi alle indicazioni dei produttori dei collanti impiegati.     Caratteristiche Aspetto   Premiscelato bianco Spessori di applicazione cm. 2-8 Acqua di impasto % 17¸19 Peso specifico apparente Kg/m3 ca. 1.400 Ritiro < 0,8 mm/m ca. Tempo di lavorazione min. 50 ca Tempo di essiccazione indicativo a+20°C + 65% U.R.   1 settimana a cm. per i primi 4 cm. di spessore, 2 settimane a cm. per ogni ulteriore cm.; a temperature più basse o a U.R. più alta i tempi di asciugatura aumentano Peso specifico finale asciutto Kg/m3 ca. 2.000 Temperature limite di applicazione   da + 5 °C   a 30 °C Pedonabilità Ore ca. 30 pH   12,50 Durata dell’impasto (pot lif)   30 minuti Resistenza a compressione, 28gg N/mm2 ca 25 Resistenza a flessione, 28 gg N/mm2 ca 6 Comportamento al fuoco classe 0 Coefficiente dilatazione termica Mm/mk 0,01 Conducibilità termica W/m°K 1,2 Granulometria mm <1,4   Confezioni e conservazione Confezioni   Sacco da Kg.  40 Conservazione   Luogo  asciutto, a temperatura tra + 5 C e +35 °C - Stabile per 9 mesi       Il servizio CEP Il  Servizio  Tecnico  della CEP è  a  disposizione di ulteriori  informazioni  tecniche  sul  prodotto.         Quanto descritto in questa scheda rappresenta il meglio delle nostre attuali esperienze, tuttavia essendo i dati riportati provenienti da prove di laboratorio in ambiente condizionato, i valori potranno risultare sensibilmente modificati dalle condizioni di messa in opera. Inoltre non essendo quest'ultime sotto il nostro diretto controllo, nessuna garanzia può essere rilasciata consigliandovi sempre, in casi dubbiosi, di effettuare prove preliminari.       Voce di capitolato: Il sottofondo sarà realizzato con massetto autolivellante a base di anidrite tipo LIVEL ANIDRO  della CEP Srl in spessori non inferiori a 2,5 cm  e dovrà presentare una resistenza a compressione a 28gg. di 25 N/mmq. ed un coefficiente di conducibilità termica  di 1,2 W/m°k.

Parole chiave: Autolivellante Anidro