CORSO ALTA FORMAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA DELL'ADULTO

CORSO ALTA FORMAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA DELL'ADULTO da IGEA Centro Promozione Salute

Da: IGEA Centro Promozione Salute  22/02/2010
Parole chiave: corsi psicologia, formazione psicologia, master psicologia,

Il corso si propone di offrire conoscenze teorico-pratiche  altamente specialistiche, necessarie per la corretta valutazione e riabilitazione di soggetti con disturbi acquisiti di diverse funzioni cognitive.  In particolare, verranno affrontati disturbi frequenti in seguito a lesioni cerebrali di varia origine, e di grande impatto sulla vita quotidiana dei pazienti: i disturbi acquisiti del linguaggio (Modulo 1), 

i disturbi attenzionali visuospaziali e somatosensoriali (Modulo 2),  i disturbi visuocostruttivi e dell’orientamento topografico (Modulo 3), i disturbi della memoria (Modulo 4) e i disturbi disesecutivi (Modulo 5).

 

OBIETTIVI


Grazie alla duplice esperienza sia clinica che di ricerca di tutti i docenti, dopo un inquadramento teorico iniziale verranno presentate le procedure di valutazione diagnostica e quelle di riabilitazione più avanzate ed efficaci. Mediante l’ausilio di materiale testistico e di casi clinici e di ricerca video-documentati, il corso offrirà una serie di strumenti operativi che possono contribuire alla formazione di una professionalità spendibile in diversi ambiti, come ad esempio nelle cliniche dedicate alla riabilitazione neuromotoria e cognitiva, negli ambulatori di neuropsicologia presenti all’interno dei reparti di neurologia, nel campo delle assicurazioni e nell’ambito giuridico.

 

DESTINATARI

Data la specificità del corso, l’accesso è destinato ai laureati e laureandi in psicologia (laurea in Scienze Psicologiche, Specialistica V.O. e Magistrale) e medicina, nonché a figure professionali sanitarie impegnate nel lavoro di valutazione e riabilitazione neuropsicologica.

 

RESPONSABILE SCIENTIFICO

, Psicologa, Dottore di Ricerca in Neuroscienze Cognitive, Ricercatrice di Psicobiologia e Psicologia Fisiologica (M-PSI/02) presso la Facoltà di Psicologia dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti, dove insegna Neuropsicologia e Neuroscienze cognitive. Autrice di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali, dirige il Laboratorio di Neuropsicologia e Neuroscienze Cognitive del Dipartimento di Scienze Cliniche e Bioimmagini, con sede presso l'Isituto di Tecnologie Avanzate Biomediche (ITAB) della Fondazione "G. D'Annunzio".

 

 

Modulo 1:

Valutazione e riabilitazione dei disturbi del linguaggio

a cura del dott. Fabrizio Piras

  

Il modulo ha lo scopo di fornire gli elementi teorici e pratici necessari per la corretta valutazione e riabilitazione dei disturbi acquisiti del linguaggio in pazienti cerebrolesi adulti. Dopo una breve introduzione circa gli aspetti generali del linguaggio umano, l’argomento verrà inizialmente inquadrato in un’ottica storica al fine di illustrare l’evoluzione del concetto di afasia e della riabilitazione dei disturbi cognitivi in generale. Verranno quindi affrontate le caratteristiche cliniche e gli elementi sindromici utili per un’appropriata valutazione dei deficit afasici. A tale scopo saranno presentati gli strumenti diagnostici maggiormente utilizzati e ne verranno illustrati pregi e limiti. La seconda parte del corso sarà incentrata sulle tecniche di riabilitazione dei disturbi afasici tipici di ogni sfera del linguaggio umano: disturbi fonologici, disturbi semantico-lessicali, disturbi sintattico-grammaticali. I partecipanti avranno infine la possibilità di visionare insieme al docente il caso di un paziente afasico, di indicarne le caratteristiche cliniche e tentare di progettare un percorso riabilitativo che tenga conto delle conoscenze acquisite.

 

Modulo 2:

Valutazione e riabilitazione dei disturbi attenzionali visuo-spaziali e somatosensoriali

a cura del dott. Andrea Serino

 

Verranno dapprima presentati i più accreditati modelli teorici per la rappresentazione dello spazio extrapersonale, peripersonale e corporeo. Verranno quindi illustrate le caratteristiche ed i metodi di valutazione dei deficit attenzionali visuo-spaziali. Verrà quindi presentata una rassegna critica dei metodi di riabilitazione dei deficit visuo-spaziali, in particolare dell’eminegligenza spaziale unilaterale. Verrà illustrato, in particolare, il metodo dell’adattamento prismatico, sia dal punto di vista dei meccanismi teorici di funzionamento, che da quello delle modalità pratiche di somministrazione. Verranno quindi trattati i deficit del sistema somatosensoriale, e verrà proposto un programma di trattamento basato sulla stimolazione multisensoriale visuo-tattile. Anche in questo caso s’illustreranno sia il razionale dell’intervento che le tecniche di stimolazione.

 

 

Modulo 3:

Valutazione e riabilitazione dei disturbi prassico-costruttivi e dell'orientamento topografico

A cura della dott.ssa Chiara Incoccia

 

Il modulo ha lo scopo di illustrare le basi teoriche, gli strumenti diagnostici e gli interventi riabilitativi di due classi di disturbi neuropsicologici generalmente meno conosciuti rispetto ad altre sindromi, ma altrettanto frequenti e di elevato impatto sulla vita quotidiana dei pazienti che ne risultano affetti. Sia i disturbi prassico-costruttivi che quelli dell’orientamento topografico, infatti, oltre che presentarsi in seguito a danni cerebrali di diversa eziologia possono rappresentare segni clinici particolarmente rilevanti nei processi di deterioramento cognitivo. In una prima parte, verrà quindi affrontato l’inquadramento teorico dei disturbi prassico-costruttivi, i relativi modelli interpretativi, gli strumenti diagnostici e la terapia riabilitativa, con descrizione di casi clinici esemplificativi. Nella seconda parte, verranno affrontati i principali sistemi di orientamento topografico nell’uomo e in alcune specie animali, gli stili navigazionali, i diversi tipi di deficit, la diagnosi e la riabilitazione del disorientamento topografico.

 

Modulo 4:

Valutazione e riabilitazione dei disturbi di memoria

A cura della dott.ssa Chiara Incoccia, della dott.ssa Federica Piras

e della Logopedista Francesca Amadori

 

I disturbi della memoria dichiarativa, cioè di quella componente della memoria che permette la rievocazione consapevole di informazioni precedentemente acquisite, si rendono responsabili nella vita di tutti i giorni della ridotta abilità sia ad apprendere nuove informazioni che a ricordare informazioni apprese prima dell’insorgenza dell’evento patologico responsabile del deficit mnesico. I quadri di amnesia pura (cioè senza la simultanea presenza di altri deficit cognitivi) sono relativamente rari e molto più frequentemente si osservano nel contesto di una compromissione più diffusa delle funzioni cognitive, sia come esito stabilizzato di pregressi eventi cerebrolesivi (es., traumatismi cranio-encefalici, stroke ischemici o emorragici, sofferenza diffusa dell’encefalo su base ipossica o infiammatoria) che come componente di un deterioramento progressivo delle funzioni cognitive nelle sindromi demenziali su base degenerativa (es., malattia di Alzheimer) o vascolare. Nel presente modulo verranno descritti i principali strumenti di valutazione dei deficit mnesici e dell’autonomia mnesica del paziente cioè della capacità di svolgere attività della vita quotidiana malgrado il disturbo di memoria. Verranno inoltre presentati gli approcci alla riabilitazione dei deficit della memoria dichiarativa. Questi sono prevalentemente centrati sui disturbi di tipo anterogrado e prospettico e raggruppabili in tre categorie: metodiche finalizzate al rafforzamento delle capacità residue di apprendimento, addestramento all’uso di ausili esterni e metodi per l’insegnamento di informazioni e/o procedure utili per l’effettuazione di specifici compiti (domain specific knowledge). Una presentazione di casi clinici, da parte di una logopedista esperta nella riabilitazione neuropsicologica completerà la presentazione teorica degli strumenti di valutazione e delle metodiche riabilitative.

 

Modulo 5:

Valutazione e riabilitazione dei disturbi delle funzioni esecutive

A cura della dott.ssa Federica Piras

 

 L’utilità e la generalizzazione dei risultati delle ricerche correnti sulla riabilitazione della sindrome dis-esecutiva sono limitate a causa di una serie di debolezze metodologiche tra cui la scarsa validità ecologica degli approcci. Le metodiche descritte in letteratura falliscono, infatti, nell’incorporare elementi di realtà (essendo per lo più centrate su compiti sperimentali) necessari per la replicazione dei protocolli nel setting clinico.

In questo modulo verranno inizialmente presentati gli strumenti attualmente in uso per la valutazione delle funzioni esecutive illustrandone i pregi e gli eventuali limiti. Successivamente, le principali metodiche di riabilitazione del funzionamento esecutivo (capacità di attuare comportamenti tendenti ad uno scopo) verranno descritte in modo critico evidenziando punti di forza e debolezze. Sulla base dell’esperienza clinica, verranno inoltre presentati esempi di operazionalizzazione dei principi riabilitativi esposti.

 

DOCENTI (link alla loro ultima pubblicazione)

 

, Psicologo, Dottore di Ricerca in Neuroscienze cognitive, è stato docente di Neuropsicologia e titolare di corsi sulla riabilitazione dei disturbi afasici presso la facoltà di Psicologia dell’università “Gabriele d’Annunzio”- Chieti. E’ autore di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali.

, Ricercatore Dipartimento e Facoltà di Psicologia - Università di Bologna, Consulente Medico Centro studi e ricerche in Neuroscienze Cognitive AUSL Cesena, docente di Riabilitazione neuropsicologica nell’adulto presso il Corso di Laurea Magistrale in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica dell’Università di Bologna. E’ autore di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali.

, Psicologa, Dottore di Ricerca in Neuropsicologia, Dirigente Psicologo e Ricercatore presso l’Unità di Diagnosi e Terapia Neuropsicologica dell’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma, docente presso la Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia dell’Università “La Sapienza di Roma”. E’ autrice di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali.

, Logopedista (servizio di Riabilitazione Cognitiva Post-comatosi), Psicologa, Dottore di Ricerca in Neuroscienze Cognitive, docente di “Metodologie di Riabilitazione nei pazienti post-comatosi” presso l’Università Tor Vergata di Roma. Ha collaborato alla pubblicazione di manuali di riabilitazione del grave traumatizzato cranico.

Logopedista Francesca Amadori, Servizio di Terapia Cognitivo-Comportamentale dell’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma.

 

DOVE E QUANDO

Tutti i moduli si svolgeranno il venerdì dalle ore 15 alle ore 19 e il sabato dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18.

La sede del corso è presso il Centro di Formazione C.I.F.A.P. - Via Tavo, 71 , Pescara.

Modulo 1: Venerdì 5 e Sabato 6 Febbraio 2010

Modulo 2: Venerdì 26 e Sabato 27 Febbraio 2010

Modulo 3: Venerdì 5 e Sabato 6 Marzo 2010

Modulo 4: Venerdì 26 e Sabato 27 Marzo 2010

Modulo 5: Venerdì 9 e Sabato 10 Aprile 2010

Agli iscritti verrà rilasciato un attestato finale di partecipazione.

 

COSTI

Il costo totale del corso è di 800 euro (iva inclusa). E’ possibile partecipare a singoli moduli, con un costo pari a 190 euro (iva inclusa). Il corso è a numero chiuso.

 

ORGANIZZATORE DEL CORSO

Il Corso è organizzato da IGEA - Centro Promozione Salute - in collaborazione con il Laboratorio di Neuropsicologia e Neuroscienze Cognitive dell’Università "G. D’Annunzio" di Chieti con sede presso  l'Isituto di Tecnologie Avanzate Biomediche (ITAB) della Fondazione "G. D'Annunzio".

 

CONTATTI

ATTENZIONE! Vista l'alta richiesta pervenuta per la partecipazione al corso, gli interessati ai singoli moduli in programma potranno far pervenire la loro domanda di registrazione anche entro una settimana prima dall'inizio del  modulo d'interesse.
Per richiedere la scheda di iscrizione inviare una mail alla segreteria  organizzativa all'indirizzo:

Per informazioni contattare la Segreteria di IGEA – Centro Promozione Salute: 329.9113320 - 349.713871

Parole chiave: corsi psicologia, formazione psicologia, master psicologia,

Contatto IGEA Centro Promozione Salute

Email

Stampa questa pagina