Un metodo rapido per la misura dell'indice di stabilità dell'olio

Un metodo rapido per la misura dell'indice di stabilità dell'olio da CDR s.r.l.

Da: CDR s.r.l.  09/10/2008
Parole chiave: Sistemi Di Analisi Su Alimenti

Lo studio pubblicato su Journal of AOAC International condotto dalle società Asteriadis S.A. e Minerva S.A. in collaborazione con l'università di Atene il metodo fotometrico OxiTester è stato validato e comparato con il metodo ufficiale per la determinazione dell'indice di stabilità dell'olio comunemente chiamato Rancimat.

L'indice di stabilità dell'olio è il parametro fondamentale che ne quantifica la stabilità ossidativa e quindi determina la conservabilità (shelf life) del prodotto.

Il metodo OxiTester per la determinazione dei polifenoli/indice di stabiltà dell'olio di oliva, semplice e veloce si è rivelato una valida alternativa al metodo Rancimat. Infatti lo studio ha dimostrato una adeguata correlazione tra i due metodi su un ampio numero di campioni di olio con caratteristiche molto diverse tra loro. Il tempo di analisi del metodo OxiTester è di circa 6 minuti e quindi è significativamente minore rispetto a quello del metodo Rancimat che in media raggiunge le 10 - 12 ore.

Fonte ufficiale: www.oxitest.it/studi-comparativi/oxitester-rancimat.html

Parole chiave: Sistemi Di Analisi Su Alimenti