Rivettatura Automatizzata

Rivettatura Automatizzata da Capmac

Da: Capmac  11/11/2008
Parole chiave: Rivettatrici, macchine rivettatrici, impianti di rivettatura

Grazie ai continui investimenti nell'ambito dell'automazione dei sistemi di giunzione lamiera, CAPMAC è oggi in grado di proporre ai propri Clienti, nuove forme di automazione, per l'assemblaggio di componenti di qualunque forma e tipologia.
L'integrazione fra sistemi di visione basati su telecamere, robot e macchine operatrici, è stata infatti affrontata e risolta in maniera molto originale ed avanzata, grazie a sviluppi realizzati in collaborazione con il Politecnico di Milano e l'Institut National Polytechnique de Grenoble.
I campi di applicazione di queste tecnologie vanno dall'assemblaggio di componenti, al caricamento di parti su macchine operatrici, al semplice ordinamento di pezzi in una scatola o su di un pallet.
Grande è la flessibilità del sistema proposto da CAPMAC, per cui non servono dime di posizionamento o di presa. La geometria dei pezzi (forma e dimensione), indipendentemente dalla posizione in cui si trovino, è automaticamente riconosciuta da una o più telecamere che passano le informazioni al robot di presa. Il cambio di produzione viene quindi effettuato semplicemente dichiarando al sistema quali sono i nuovi componenti da gestire.
Una grande attenzione è stata riservata allo sviluppo dell'interfaccia utente del sistema di gestione dell'isola d'assemblaggio, per rendere disponibile all'operatore tutta una serie di funzioni che eliminano la necessità di intervento manuale, rendendo estremamente semplice ed affidabile l'utilizzo del sistema.
E' stata sviluppata un'interessante applicazione di queste tecnologie applicata all'ambito dell'ammanigliatura di pentolame.
I manici vengono trasferiti nell'area d'azione di una telecamera da un nastro trasportatore, vengono riconosciuti e presi da un robot. In contemporanea un secondo robot prende una padella da un nastro e la posiziona su di una rivettatrice.
Il robot con il manico in presa, lo appoggia sulla padella ed il ciclo di rivettatura inserisce il primo ribattino ed in seguito gli altri. Al termine il robot con la padella, la ripone sul nastro
di scarico.
Un grande vantaggio offerto da questa applicazione è la possibilità di gestire il cambio produzione semplicemente richiamando una ricetta software, favorendo quindi la possibilità di automatizzare anche i piccoli lotti di produzione.

CAPMAC nel settore dell'ammanigliatura di pentolame è riconosciuta come il leader assoluto a livello mondiale. Il successo di CAPMAC è legato all'invenzione di una rivettatrice che sfrutta il rivetto per forare la lamiera (rivetto auto-forante). Grazie a questa tecnologia esclusiva, si sono drasticamente abbattuti i tempi di rivettatura.A questa innovazione se ne sono aggiunte altre per la rivettatura di lamiere pre-forate, con tecnologie mono o multi-rivetto, applicate sia a rivettatrici che ad impianti di rivettatura automatizzati.Negli ultimi anni, grazie ad importanti investimenti in ricerca e sviluppo, CAPMAC si è posizionata anche nei mercati dell'automotive, del bianco e delle apparecchiature elettriche, dove le proprieesclusive tecnologie di giunzione della lamiera hanno trovato applicazioni originali ed innovative.

Parole chiave: impianti di rivettatura, macchine rivettatrici, Rivettatrici