La Terapia di coppia e Terapia Familiare

Da: dr.ssa Ferrari Sara psicologa e psicoterapeuta  13/12/2011
Parole chiave: Famiglia, Attacchi Di Panico, Psicoterapia

 

La TERAPIA DI COPPIA che propongo è un intervento terapeutico finalizzato ad aiutare i coniugi/conviventi in difficoltà a superare i momenti critici che incontrano nel loro cammino.

Le difficoltà possono essere di diverso tipo a seconda della fase del ciclo vitale della famiglia (coppia senza figli, nascita del primo figlio, crescita e distacco dai figli, pensionamento ecc), ad esempio problemi nella sessualità, difficoltà di comunicazione, divergenze nelle modalità genitoriali, conflitti, tradimenti.

Una terapia di coppia offre ai coniugi l’opportunità di  ricercare, insieme al terapeuta, le origini dei conflitti, ricostruendo la storia del loro legame, individuando gli intrecci e gli incastri che hanno rappresentato i fondamenti essenziali della loro unione, con una particolare attenzione rivolta alla storia familiare ed alla relazione con le rispettive famiglie d'origine.

1)      la coppia si trova in una situazione di “stallo”: non riesce più a stare bene insieme ma neppure a lasciarsi;

2)      il conflitto tra i coniugi/conviventi e' distruttivo e logorante;

3)      manifesto disagio di uno o entrambi i membri della coppia;

4)      per sostenere il partner in un momento di grossa difficoltà (malattia, perdita del lavoro, stress acuto, disagio psicologico, ecc.);

5)      il rischio di coinvolgere i figli nel conflitto di coppia e' elevato;

6)      il conflitto cronico nella coppia crea un disagio psicologico nei figli.

MODALITA' DI LAVORO:
La frequenza delle sedute solitamente e' quindicinale, ma può variare a seconda dell’intensità della crisi. La durata delle sedute è di circa un'ora.

All’interno di un percorso terapeutico potranno essere invitati parenti o persone significative che possono contribuire a sviluppare un cambiamento.

La TERAPIA FAMILIARE che propongo è un percorso terapeutico rivolto a tutta la famiglia o a quei componenti di essa che vogliano parteciparvi. E' finalizzato alla soluzione delle problematiche della famiglia, o di un membro in particolare e alla comprensione ed elaborazione risolutiva del disagio avvertito da uno o più persone all’interno della famiglia.

Questo tipo di terapia si basa sull’individuazione e l’utilizzo delle risorse presenti nella famiglia per riattivare processi comunicativi e relazionali, offrendo alla famiglia la possibilità di trovare nuove e più efficaci modalità di ascolto reciproco, di espressione dei bisogni personali e di rispettosa condivisione.

QUANDO È INDICATA LA TERPIA FAMILIARE:

1)      il disagio di uno dei membri ha un impatto molto forte su tutta la famiglia;

2)      la coppia incontra delle difficoltà sul piano genitoriale;

3)      e' il bambino o l’adolescente a manifestare un disagio;

4)      la sofferenza e' dovuta ad un evento stressante che coinvolge l’intero nucleo familiare, come ad esempio un lutto, una separazione o un divorzio, una grossa perdita finanziaria, la perdita del lavoro ecc.

MODALITA' DI LAVORO
La frequenza delle sedute solitamente è quindicinale, ma può variare a seconda dell’intensità del disagio. La durata delle sedute è di un'ora/un'ora e mezza.

Il percorso terapeutico può coinvolgere, a seconda delle situazioni, il singolo nucleo familiare, le famiglie di origine (i nonni materni o paterni, zii, cugini, ecc.), amici e persone ritenute significative per i membri della famiglia stessa.

Parole chiave: Attacchi Di Panico, Consulenza Psicologica, Disturbi Alimentari, Famiglia, Mediazione Familiare, Problemi Di Coppia, Professionisti Studi E Consulenze, Psicologa, psicologa empoli, Psicoterapia, Terapia Psicologica,

Contatto dr.ssa Ferrari Sara psicologa e psicoterapeuta

Sito web - Non fornito

Email

Stampa questa pagina