Cosa c'entrano la prostata e le disfunzioni urinarie con la cataratta

Da: Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi  14/06/2009
Parole chiave: Cataratta, Chirurgia Oculare, cura cataratta

 Un consiglio: se avete assunto Omnic ® o Pradif ®, ditelo al vostro oculista PRIMA di sottoporvi ad intervento per cataratta

Fairfax, VA e San Francisco, CA - I risultati di un nuovo studio rafforzano la necessità che, i pazienti che assuono Omnic® e Pradif® (tamsulosina) per il trattamento dell'ingrossamento della prostata e di problemi urinari, debbano informare il proprio oculista circa il loro utilizzo di questo farmaco prima di un intervento chirurgico agli occhi. La raccomandazione viene dall'American Academy of Ophthalmology e dalla Società Americana di Chirurgia della cataratta e refrattiva (ASCRS) e aggiorna quanto era stato già reso noto nel 2006. Il nuovo studio, pubblicato lo scorso mese nel Journal of American Medical Association, ha rilevato che gli alfa-bloccanti (Omnic e Pradif in Italia) aumentano il rischio di alcune complicanze durante gli interventi chirurgici per cataratta.

Raccomandazione per i pazienti: uomini e donne

I pazienti che assumono alfa-bloccanti o prendono in considerazione l'ipotesi di assumere alfa-bloccanti, dovrebbero essere consapevoli del fatto che i farmaci possono aumentare la difficoltà di un intervento chirurgico di cataratta. Anche se L'Omnic ed il Pradif sono in gran parte prescritti agli uomini per il trattamento dell'ingrossamento (ipertrofia) della prostata, ci sono anche alcune donne che assumono il farmaco per il trattamento di problemi di ritenzione urinaria. Altri alfa-bloccanti sono usati per trattare l'ipertensione (Cardura, Minipress).

È importante che i pazienti informino il proprio oculista se sono in corso di trattamento con alfa-bloccanti, come Pradif e Omnic, o lo hanno fatto in passato. Una volta informato, l'oculista può prevedere alcuni problemi e decidere di utilizzare tecniche chirurgiche differenti che consentano, comunque, di raggiungere ottimi risultati. I pazienti non devono decidere di cessare autonomamente l'assunzione di farmaci per la prostata / alfa-bloccanti senza consultare il proprio medico generico o il proprio urologo.

Prima di ricevere per la prima volta la prescrizione di un farmaco alfa-bloccante, i pazienti che sono già affetti da cataratta devono sapere che questi farmaci potranno successivamente complicare l'operazione di cataratta. Per questo motivo, sarebbe opportuno consultare il proprio oculista in merito, in modo da decidere anche su quale possa essere il momento migliore per sottoporsi ad intervento di cataratta.

"Ci sono molti fattori che un medico deve valutare nella scelta di un farmaco per il trattamento dell'ingrossamento della prostata", ha dichiarato il dottor David F. Chang, uno dei ricercatori che hanno identificato per la prima volta l'effetto che può avere l'Ominic nell'intervento per cataratta. "I chirurghi oculisti sono in grado di fornire ulteriori consigli su come l'Omnic ed il Pradif potrebbero incidere nei pazienti sui rischi per la chirurgia oculare, e se possa essere consigliabile l'interruzione, la procrastinazione o il divieto di assumere il farmaco".

E' anche importante ricordare, per non allarmare i pazienti già in terapia con Omnic e Pradif, che essi possono avere risultati eccellenti sottoponendosi ad intervento per cataratta, a patto che il loro oculista che esegue l'intervento venga avvisato. "Anche assumendo Omnic e Pradif, il rischio di gravi complicanze chirurgiche nell'intervento per cataratta è molto basso, ed i pazienti non devono per questo evitare o ritardare l'intervento chirurgico", ha detto il dottor Chang.

Informazioni di base

La cataratta e l'ipertrofia (ingrossamento) della prostata sono condizioni che diventano molto comuni col passare degli anni. La cataratta è una progressiva opacizzazione del cristallino, una piccola lente che si trova negli occhi, ed è la più comune causa di peggioramento della vista legata all'invecchiamento. Gli oculisti trattano la cataratta chirurgicamente rimuovendo il cristallino naturale opacizzato e sostituendolo con un cristallino artificiale trasparente.

I pazienti che vogliano avere maggiori informazioni sulla cataratta e sulla chirurgia della cataratta possono trovare maggiori informazioni qui (copia e incolla):
www.oculisticapascotto.com/01/index.php?section=32
www.oculisticapascotto.com/01/index.php?section=21

Le informazioni sono fornite dal Centro Oculistico Pascotto

L'assistenza sanitaria per la salute degli occhi è fornita dalle cosiddette tre "O" - ottici, ortottisti ed oculisti. E' l'oculista, medico specialista degli occhi, che può trattare di tutto: le malattie e le lesioni degli occhi, ed eseguire un intervento chirurgico agli occhi.

Parole chiave: Cataratta, Chirurgia Oculare, cura cataratta, Operazione occhi

Contatto Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi

Email

Stampa questa pagina