IL SSN NON RIMBORSA I NUOVI CRISTALLINI ARTIFICIALI

IL SSN NON RIMBORSA I NUOVI CRISTALLINI ARTIFICIALI da Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi

Da: Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi  20/05/2010
Parole chiave: Cataratta

IL SSN NON RIMBORSA I NUOVI CRISTALLINI ARTIFICIALI

Un nuovo tipo di cristallino sintetico potrebbe correggere tutti i difetti di vista connessi alla cataratta, ma al momento il Servizio Sanitario Nazionale non puo' rimborsarlo agli assistiti. L'allarme e' stato lanciato dal congresso internazionale della Societa' Oftalmologica Italiana (Soi).

Gli oftalmologi hanno spiegato che l'intervento di cataratta e' quello piu' effettuato in Italia con 500.000 pazienti l'anno. I cristallini attualmente in uso hanno la limitazione di correggere solo la miopia mentre i nuovi cristallini sono in grado di curare tutti i difetti della vista.

Secondo le cifre presentate dalla Societa', attualmente l'operazione viene rimborsata agli ospedali con 900 euro, e il cristallino tradizionale ne costa 100. Il dispositivo tecnologicamente piu' evoluto ha invece un costo di 700 euro e potrebbe essere applicato al 30% dei casi con un esborso maggiore per il Servizio Sanitario Nazionale di 300 euro.

Una soluzione ipotizzabile e' quella di lasciare l'opportunita' ai pazienti di pagare da soli la differenza con un fondo di garanzia per quelli che non ne hanno la possibilita'.

Parole chiave: Cataratta

Contatto Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi

Email

Stampa questa pagina