Le lenti bifocali nei bambini possono rallentare l'evoluzione della miopia

Le lenti bifocali nei bambini possono rallentare l'evoluzione della miopia da Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi

Da: Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi  24/01/2010
Parole chiave: Miopia, Cura miopia, Miopia bambini

23 gennaio 2010

di Antonio Pascotto

Secondo una recente ricerca, l'uso di lenti bifocali sembra rallentare la progressione della miopia nei bambini.

I risultati, pubblicati su Archives of Ophthalmology, si basano su uno studio effettuato su 135 bambini affetti da miopia progressiva. Le persone affette da miopia hanno difficoltà a vedere nitidamente gli oggetti da lontano.

Generalmente, la miopia comincia nei bambini in età scolare e tende ad aumentare fino al termine dello sviluppo, verso i 20 anni.

In questo nuovo studio, i ricercatori hanno prescritto ai bambini, mediamente di 10 anni di età, uno dei tre seguenti tipi di lenti: lenti monofocali, lenti bifocali o lenti prismatiche bifocali, che aiutano gli occhi a lavorare assieme.

I bambini che indossavano le lenti monofocali hanno avuto la più rapida progressione della miopia nei due anni successivi. La più lenta progressione della miopia, invece, si è riscontrata fra coloro cui erano state prescritte le lenti prismatiche bifocali.

La percentuale di progressione della miopia nei bambini che indossavano lenti bifocali standard è stata inferiore del 38 per cento rispetto ai bambini che indossavano lenti monofocali.

"Saranno comunque necessari studi a lungo-termine per stabilire se questi effetti permangono nel tempo", hanno dichiarato gli autori dello studio.

Se i dati saranno confermati, le lenti bifocali potranno aiutare a prevenire la grave riduzione della vista nei bambini affetti da miopia progressiva.

La miopia è un problema crescente in tutto il Mondo. In base a quanto riportato il mese scorso dal National Eye Institute, si calcola che, negli Stati Uniti, la presenza di miopia nelle persone fra i 12 ed i 54 anni sia aumentata del 66 per cento negli ultimi 30 anni.

Questo studio sembra confermare la teoria che la miopia sia causata da un'eccessiva accomodazione durante le attività svolte a distanza ravvicinata, come indicato in siti come myopia.org e kaisuvikari.com. Ci si augura che questo studio possa essere confermato da ulteriori ricerche. In tal caso, le lenti bifocali potranno essere prescritte routinariamente nei trattamenti per la prevenzione della miopia.

Parole chiave: Cura miopia, Miopia, Miopia bambini

Contatto Pascotto - Istituto per la Salute degli Occhi

Email

Stampa questa pagina