DISTILLATORI PER SOLVENTI

DISTILLATORI PER SOLVENTI da SANVIDO.biz RAPPRESENTANZE INDUSTRIALI

Da: SANVIDO.biz RAPPRESENTANZE INDUSTRIALI  11/11/2008
Parole chiave: Solventi, distillatori, formeco

DISTILLATORI PER SOLVENTI

Gli impianti FORMECO sono distillatori che permettono il recupero e riutilizzo del solvente inquinato da operazioni di lavaggio e sgrassaggio.
La ventennale esperienza maturata nel settore del mobile ci ha consentito la realizzazione di distillatori mirati alle specifiche esigenze del settore

Il ciclo operativo è completamente automatico e, dovendo distillare Acetone, Acetati e Diluenti,  può essere suddiviso in più fasi, ognuna con l’ottimale temperatura di esercizio, oltre ad una fase di essiccazione finale del residuo di processo.
Il distillato, separato nella sue componenti bassobollente (Acetone) e altobollente (Diluente), viene raccolto in vasche di servizio dotate di livellostati magnetici e rinviato a mezzo pompa alle cisterne di stoccaggio.
L’intervento dell’operatore si limita all’impostazione dei parametri di processo nel quadro elettrico con controllo a microprocessore.

Un rotore a pale raschianti presente nel bollitore, oltre a consentire uno strippaggio ottimale del solvente, semplifica lo scarico dei contaminanti evitandone l’adesione alle pareti e permette di ottenere un residuo praticamente inerte (normalmente allo stato di polvere).

La gamma dei distillatori FORMECO comprende impianti con capacità di carico da : 60 – 120 – 150 – 250 – 400 – 650 - 1000 - 3000 – 5000 litri.
Ogni apparato può operare automaticamente con due o più cicli batch


Cosa vi permette di fare un distillatore FORMECO

- il riciclaggio del solvente esausto per il diretto ed immediato reimpiego del distillato nelle stesse operazioni per le quali era stato in precedenza utilizzato
- il pressoché totale azzeramento delle spese di acquisto per solvente nuovo
- la drastica riduzione degli oneri di smaltimento, circoscritti ai soli residui di distillazione
- la diminuzione del potenziale di rischio, conseguenza dei ridotti quantitativi di solventi infiammabili in deposito, limitati allo stretto fabbisogno corrente
- un iter burocratico dicisamente semplificato: uno scarto di processo riciclatoall'interno dell'azienda non è più considerato rifiuto da smaltire ma parteintegrante della produzione.

Parole chiave: distillatori, formeco, Solventi,

Contatto SANVIDO.biz RAPPRESENTANZE INDUSTRIALI

Email

Stampa questa pagina