ORO VICENZA. Scegliere una fresa COMET F1 o un Laser in Gioielleria?

ORO VICENZA. Scegliere una fresa COMET F1 o un Laser in Gioielleria? da Exportech

Da: Exportech  10/05/2007
Parole chiave: Laser, Macchine Utensili, Taglio Laser

La presentazione della prima macchina Comet F1 avviene proprio in concomitanza con la fiera internazionale Vicenza Oro del 2006, le caratteristiche di velocità e precisione della macchina creano subito un notevole interesse spingendo l’azienda a migliorare ulteriormente il progetto per renderlo specifico per il settore della produzione del gioiello. Ecco allora che con l’implementazione di alcuni importanti accorgimenti si arriva ad una macchina che è in grado di tagliare qualsiasi spessore di lamina di metallo (oro, e argento) con la precisione di 2 micron, e con la velocità elevatissima. Grazie al software implementato si possono creare in pochi minuti disegni e forme anche in automatico, acquisendo l’immagine dallo scanner. La superficie tagliata è pulita e lucida al punto da poter essere considerata “finita”. La possibilità, inoltre, di creare infiniti tipi di diamantatura sulla superficie, anche 3D e poter generare anche tasche come sede per lo smalto, rendono la soluzione veramente interessante e completa. Oltre a tutto questo, le macchine possono essere equipaggiate anche col 4° e 5° asse in continuo, che muovendosi in interpolazione con gli altri 3, XYZ, le rendono, di fatto, un centro di lavoro in grado di produrre anche oggetti come anelli o bracciali, o per la generazione di modelli. Grazie alla notevole robustezza strutturale e meccanica, è possibile creare anche stampi, punzoni e matrici in alluminio, o altri metalli non ferrosi. Questo permette, per esempio, di creare i modelli in ottone, calcolando un solo calo del metallo, ed ottenendo superfici di elevatissima qualità. L’implementazione di vari automatismi di caricamento e controllo integrità utensile, consentono di ottimizzare il centro anche per un lavoro continuativo (notturno) e non presidiato. La copertura totale della macchina e la presenza della tramoggia in acciaio inox sottostante, consentono un recupero TOTALE dello sfrido prodotto, garantendo anche grande economicità di esercizio. Il software CAD CAM a corredo, consente di importare ed esportare qualsiasi geometria o matematica proveniente da, e verso, i più diffusi pacchetti software presenti sul mercato: Autocad, Corel, Adobe, Rhinoceros, ecc. Vantaggi: Si elimina la necessità degli stampi trancia, con i relativi costi e tempi E’ possibile creare un campionario infinito. Nessun limite produttivo anche per serie limitate. Consente di diamantate o tagliare lastre già lucidate ottenendo oggetti finiti. Si potrà recuperare totalmente lo sfrido. Ha un costo di esercizio minimo (220 Volt). Lavora e taglia tutti gli spessori, con tempi decisamente più rapidi del laser. La superficie tagliata è lucida e non bruciata. Non è necessario alcun impianto di aspirazione e filtraggio, con i relativi costi di acquisto e manutenzione. Non si consumano lampade o sorgenti costosissime, ma con un utensile da 10€ si producono fino a 500 pz. Si lavora sulla lastra intera senza dover rimaneggiare il pezzo per ulteriori lavorazioni (diamantatura, tasche per lo smalto, lappature). Possibilità di creare “incastri” maschio femmina, grazie alla notevole precisione e pulizia del taglio, impossibili col laser. Molteplicità di finiture limitate esclusivamente dalla fantasia dell’utilizzatore. Alcune Caratteristiche tecniche: Tutti gli assi della macchina sono movimentati da azionamenti brushless con encoder incorporato al fine di garantire non solo grande velocità (500mm./sec.), ma soprattutto elevatissima precisione e ripetibilità. Il granito naturale, di cui è composta la struttura, contribuisce ad assorbire le vibrazioni ed impedisce elongazioni termiche. L’elettromandrino da 1,6 KWatt è a temperatura controllata raffreddato a liquido tramite gruppo criogeno controllato dal CN, e può arrivare fino a 60.000 (rpm) giri al min. La macchina ha il cambio utensile automatico con un magazzino da 7 utensili, ed il preset utensile automatico. Veniteci a trovare Vicenza ORO dal 12 al 16 maggio. Anche in questa edizione ci troverete assieme alla ditta UNOCAD, nota e stimata azienda di Altavilla Vic. Distributore ufficiale di CATIA e altre soluzioni per la progettazione assistita. Saremo presso il Padiglione Macchine allo stand 4064

Parole chiave: Faro, Fresatrici, Frese, Laser, Macchine Utensili, Oro Vicenza, Prototipazione, Taglio Laser,