Illuminiamo il tuo Giardino o la tua area Verde

Da: B.S. Soluzioni Elettriche di Alberto Beneventi  21/07/2010
Parole chiave: Impianti Elettrici, Installatori Impianti Elettrici, Dettaglianti

I giardini e le piccole aree verdi che circondano case e condomini sono un prezioso completamento degli spazi comuni.
Il verde si ammira e se ne fruisce liberamente durante il giorno, ma al calar della sera e di notte può trasformarsi in una fascia oscura che cinge gli edifici, poco dominabile dallo sguardo, per nulla rassicurante.

Per renderla pienamente godibile anche in assenza di luce naturale, ai fini della sicurezza e del senso di protezione, l’area verde viene illuminata con luce artificiale. Vediamo, dunque, con alcune considerazioni di base, come affrontare il progetto della luce per i giardini, nonché per le varie appendici “verdi” dell’edificio: terrazzi, logge, verande, balconi.

L’illuminazione artificiale definisce un ambito di progetto in cui il gusto e il senso estetico del progettista e del padrone di casa giocano un ruolo fondamentale.
Conviene scartare l’idea di illuminare “a giorno” tutto il giardino, anche se di ridotta estensione.
Non si otterrà mai il risultato desiderato. Non si riuscirà a simulare la luce naturale.
Anzi la troppa luce uniformemente distribuita può creare un effetto di generale appiattimento visivo, del tutto inefficace ai fini della messa in risalto e della valorizzazione estetica.

Occorre, invece, fare una selezione. Bisogna cioè individuare dei centri di interesse visivo con i rispettivi punti di osservazione privilegiati e orientare i fasci luminosi verso queste zone.
In molti casi l’illuminazione in esterno non deve semplicemente rischiarare, ma agevola il senso dell’orientamento creando delle immagini suggestive, di forte impatto visivo.

Parole chiave: Dettaglianti, Impianti Elettrici, Impianti Elettrici Civili, Installatori Impianti Elettrici, Materiali Elettrici

Contatto B.S. Soluzioni Elettriche di Alberto Beneventi

Sito web - Non fornito

Email

Stampa questa pagina