Lastre in Porfido a Roma e Castelli Romani

Lastre in Porfido a Roma e Castelli Romani da Edilizia Del Rosso

Da: Edilizia Del Rosso  13/11/2009
Parole chiave: Pavimenti, Rivestimenti, Posa In Opera

 

Il Porfido è una roccia vulcanica effusiva. È costituito da lastre di forma poligonale più o meno irregolari con i bordi a spacco irregolare e con la superficie in vista a piano naturale di cava. Il lastrame si distingue in base alle dimensioni e allo spessore che varia da 2 a 7 cm. È utilizzato principalmente per la realizzazione di pavimentazioni esterne (marciapiedi, cortili, viali, giardini, e rivestimenti(muri stradali, edifici, terrazze). Il suo colore varia dal grigio chiaro ad un marrone medio con sfumature dal rosso al viola. Le ottime caratteristiche di resistenza, il fatto che esso si sfaldi in lastre facilmente lavorabili e la sua bellezza, ne hanno fatto un materiale ricercato nel campo dell’edilizia e dell’arredo urbano. In passato le lastre di Porfido venivano utilizzate come coperture per i tetti delle abitazioni ma a partire dagli anni ’50/’60 del secolo scorso, l’OroRosso ha conosciuto un autentico boom.

Parole chiave: Pavimenti, Pietra, Pietre Naturali, Posa In Opera, Posa In Opera Di Pavimenti, Rivestimenti