Sistemi di Sicurezza Awacs senza fili

Sistemi di Sicurezza Awacs senza fili da HouseDigital  Sistemi Tecnologici

Da: HouseDigital Sistemi Tecnologici  02/09/2008
Parole chiave: Sicurezza, Tv Circuito Chiuso

/>
CENTRALE D'ALLARME SUPERVISIONATA RADIO-FILO AC-16

Centrale a microprocessore per impianti di medie dimensioni che non richiedono un’elevata complessità di gestione. Può operare in modalità supervisionata.Dispone di: 1 zona via filo e 15 zone via radio, gestisce fino a 8 radiocomandi. Autoapprendimento dei sensori e radiocomandi. Programmazione estremamente semplice delle varie modalità operative tramite switch.Inserimento e parzializzazione con radiocomando o con chiave elettronica. E’ disponibile un settore di parzializzazione, gestisce segnali antiagressioneo telesoccorso, memoria dei vari eventi in modalità ciclica: per ogni sensore viene segnalato l’evento o gli eventi relativi.Dispone di segnali per la trasmissione remota degli stati dell’impianto (in abbinamento con la scheda ATX); la massima distanza di ricezione dei segnali radio è di 300 m circa in area libera (all’interno degli edifici le massime distanze dipendono dalla consistenza dei muri e dei solai nonchè dalla configurazione ambientale).

CENTRALE D'ALLARME SUPERVISIONATA RADIO-FILO-BUS SERIALE AC-64 plus

La più avanzata centrale del suo genere, a microprocessore, per impianti complessi e misti. Può operare in modalità “supervisionata”. Si possonocollegare 4 zone via filo (bilanciate) e 60 zone via radio supervisionate,oppure ripartire il numero di zone via radio fra la linea bus seriale(tramite apposite schede d’interfaccia) e dispositivi radio. Gestisce finoa 16 radiocomandi e 4 codici da tastiera integrata. Autoapprendimentodei sensori radio, bus e radiocomandi. Programmazione estremamentesemplice delle varie modalità operative e funzioni, tramite menù guidato,intuitivo e di facile programmazione, visibile su display Lcd retroilluminato.Ripristino totale o parziale dei dati di default. Inserimento totale o parzialeda tastiera, radiocomando, chiave elettronica; in caso d’inserimentoparziale può operare con modalità “ESCLUSIVA” o “INCLUSIVA”. I sensorimemorizzati possono essere liberamente associati a quattro settori: 2per inserimento parziale, 1 per allarmi tecnologici, 1 sempre attivo perallarmi “TELESOCCORSO”, “ANTINCENDIO”, ecc... Gestisce segnali diantiagressione o telesoccorso dal radiocomando o dalla tastiera ATR.Memoria “UTENTE” e “STORICA”, registra fino a 190 eventi, indicandoi vari radiocomandi, codici, stati e modalità d’inserimento. Rilevamentodi copertura di banda radio. Dispone di segnali per trasmissione remotadegli stati dell’impianto (in abbinamento con la scheda ATX). La massimadistanza di ricezione dei segnali radio è di 300 m circa in area libera(all’interno degli edifici le massime distanze dipendono dalla consistenzadei muri e dei solai nonchè dalla configurazione ambientale).

DOPPIO INFRAROSSO VIA RADIO PER ESTERNO ADI

Doppio infrarosso passivo gestito da microprocessore, di tecnologia avanzata, via radio, alimentato a batteria, trova tipico impiego nella protezione esterna di balconi, verande, siti coperti, ecc. Portata tipica 12 m, rilevamento su 80° ed unico piano per ogni ottica. Possibilità di oscurare le zone non interessate al rilevamento e di orientare l’angolo di rilevamento dell’ottica inferiore; la condizionedi allarme si ha quando tutte e due le ottiche sono interessate all’evento. E’ previsto un tempo di interdizione, selezione degli impulsi e sensibilità,test delle due sezioni. Trasmette un segnale di supervisione. Involucro in policarbonato e lenti di Fresnel in materiale particolarmente resistente ai raggi UV. Portata radio: 300 m in area libera, possibilità di collegare un’antenna esterna direttiva .

INFRAROSSO PASSIVO VIA RADIO ADT

Infrarosso passivo gestito da microprocessore con trasmissione del segnale d’allarme via radio supervisionato, alimentato a 3Vcc.Utilizza un sensorepiroelettrico di nuova generazione con filtro per laluce bianca e disturbi RF.Controllo automatico della sensibilità alle differenti condizioni di temperaturaambientale.Regolazione manuale della sensibilitàa mezzo trimmer. Un’analisi particolare del segnalepercepito rende possibile anche un ulteriore controllo su forma e polarità del segnale discriminando un allarme reale da un semplice disturbo. Inibizione di 2 minuti al funzionamento dopo ogni allarme per limitare il consumo delle batterie. Nuova lente di Fresnel in dotazione con 25 zone su 4 piani 90°; si possono richiedere lenti per protezione a tenda, lunga portata e per situazioni con animali in casa. Portata radio: 300 m in area libera, possibilità di collegare un’antenna esterna direttiva.

Parole chiave: Sicurezza, Tv Circuito Chiuso

Contatto HouseDigital Sistemi Tecnologici

Sito web - Non fornito

Email

Stampa questa pagina