Kenya: Italia terzo mercato per arrivi turistici.

Da: Arcadelphi Holding srl  13/09/2010
Parole chiave: Tour Operator, Viaggi E Vacanze, agenzia viaggi franchising

 

Come enunciato dal travelquotidiano.com da gennaio a luglio 2010 gli arrivi italiani in Kenya sono stati 42 mila 628, il 42,8% in più rispetto allo stesso periodo del 2009 e solo nel mese di luglio sono stati conteggiati 6 mila 543 arrivi turistici (+25,2%). «Il dato è più che positivo se si tiene conto del fatto che i collegamenti dall’Italia per Mombasa sono entrati a pieno regime solo dopo la metà di luglio; il turismo è in piena ripresa e il 2010 si sta prospettando anno record, recuperato completamente il calo degli arrivi nel 2008 dovuti alla crisi post-elettorale» afferma Federica Volla, operatrice del tourist Kenya. Ragion per cui l’Italia guadagna la terza posizione nelle classifiche di arrivi internazionali. In primo piano troviamo il Regno Unito, seguito dagli Stati Uniti in crescita del 7,6%. A livello globale, da marzo ad aprile 2010, 600 mila 227 turisti da tutto il mondo hanno scelto il Kenya, ben il 17,4% in più rispetto allo stesso periodo del 2009, quando gli arrivi furono 511 mila 360. Tale incremento si deva anche alla riduzione dei costi del visto d’ingresso, allo sviluppo delle infrastrutture e delle strutture ricettive, ad iniziative di marketing più aggressive e all’apertura di nuove sedi in Paesi emergenti. I last minute Kenya di conseguenza, vengono consigliati dai tour operator e dalle agenzie viaggio con ottimi rapporti qualità prezzo in quanto meta turistica molto richiesta dai vacanzieri.

Parole chiave: agenzia viaggi franchising, Tour Operator, Viaggi E Vacanze,

Contatto Arcadelphi Holding srl

Email

Stampa questa pagina