La crisi nel turismo non contagia i last minute:migliaia i giovani che attendono i last minute Ibiza

Da: Arcadelphi Holding srl  28/04/2010
Parole chiave: Turismo, Viaggi, Viaggi E Vacanze

 

Il problema è serio e coinvolge il turismo a 360 gradi, che a causa di questi ribassi continui, viene fortemente danneggiato. Per un grande hotel con molte stanze, è facile abbassare le tariffe, in alcuni casi anche oltre il 50%, ma per un piccolo albergo le cose sono molto più complicate.L’impressione è che calando all’inverosime i prezzi, con last minute (già molte le richieste da parte dei giovani per offerte last minute Ibiza) e sconti di ogni tipo, gli albergatori pagheranno gli effetti della crisi, per un periodo di tempo molto più lungo rispetto ad una ripresa dell’economia, poichè sarà impossibile riportare le tariffe delle camere ai livelli di normalità in breve tempo.Inoltre con questa politica degli sconti 365 giorni all’anno, le grandi catene e gli albergatori più faciloni, stanno contribuendo a diffondere una mentalità distorta nella testa dei consumatori, che ormai prenotano solo se vedono la scritta "last minute".Singolare anche un altra news di questi giorni, che riguarda la scelta di molte catene alberghiere di lusso americane, le quali per fronteggiare la crisi ed il calo delle presenze, hanno deciso tagliare i servizi, i prezzi e di conseguenza il numero di stelle di alcuni loro hotel sparsi per il mondo. L’obiettivo è risparmiare ed attirare i clienti con tariffe più contenute. Quando la situazione economica migliorerà, in molti casi le cinque stelle torneranno a brillare.

Parole chiave: Turismo, Viaggi, Viaggi E Vacanze

Contatto Arcadelphi Holding srl

Email

Stampa questa pagina