Qbr lancia il Real User Rank: l'algoritmo che rivoluziona la chat

Qbr lancia il Real User Rank: l'algoritmo che rivoluziona la chat da Pivari.com

Da: Pivari.com  27/07/2007
Parole chiave: Internet

La community Qbr, uno dei più grandi social network del centro-sud, e d’Italia, grazie alle sue due attività principali la visual chat e il magazine, vanta 270.000 utenti registrati, 80.000 visitatori giornalieri, nonché 3800 utenti connessi contemporaneamente. Lo staff di Qbr ha da sempre cercato di soddisfare le esigenze dei propri utenti offrendo varie funzionalità e servizi. Ed è in quest’ottica che si pone la realizzazione dell’algoritmo Real User Rank, un’idea innovativa nella gestione della community, alla cui base c’è in primo luogo la cura e la tutela dell’utente. Il Real User Rank prende a esempio l’algoritmo che Google utilizza per definire i risultati in base a un argomento e in egual modo determina, attraverso l’effettiva partecipazione alle attività della community, l’indice di realtà dell’utente. Il Real User Rank attribuisce un valore al che va da 0 a 10, visibile all’interno del profilo di ciascun utente, e ne stabilisce il grado di visibilità. Maggiori sono le sue attività all’interno della community, maggiore sarà la sua popolarità. E’ facile quindi che si verifichi che un utente iscritto da poco, ma con una grande partecipazione alla vita del social network, riesca a ottenere un grado visibilità abbastanza alto. E’ questo un altro elemento innovativo nella gestione della chat, dove non conta più da quanto tempo si è iscritti ma quanto si è attivi all’interno della community. Gianluca Cozzolino, Ceo di Qbr afferma al riguardo: “Il progetto dell’algoritmo Real User Rank ha comportato uno studio approfondito della community. Abbiamo analizzato un campione di 10.000 utenti e in base al loro tipo di attività all’interno della chat abbiamo potuto individuare e distinguere i comportamenti degli utenti reali da quelli falsi.Attraverso l’applicazione di quest’algoritmo il nostro staff ha voluto rispondere a un’importante esigenza dei nostri utenti: la consapevolezza di interagire con altri utenti reali e non fake. ” L’algoritmo Real User Rank sottolinea ancora una volta l’impegno di Qbr nel mettere al servizio degli utenti della community le proprie competenze al fine di migliorare i servizi offerti e le funzionalità della chat. Luca Morieri, Web Publishing Director di Qbr, sottolinea infatti: “Alla base di tale progetto c’è la volontà di garantire all’utente un social network “sicuro” e anche di premiare con la visibilità la sua partecipazione alle attività della community.” Per maggiori informazioni e approfondimenti: Real User Rank, comunicato ufficiale.http://www.qbr.it/ Simona [email protected] Distribuzione comunicati stampa internetMaleva srlwww.maleva.it/marketing/fabrizio.pivari (at) maleva.it

Parole chiave: Internet