Xtruments® il Porta Aghi che MORDE

Xtruments® il Porta Aghi che MORDE da D.A.M. S.p.A.

Da: D.A.M. S.p.A.  21/06/2010
Parole chiave: Investimenti, Implantologia, Odontoiatria

Xtruments il Porta Aghi che MORDE

Xtruments consolidato il proprio marchio sul mercato dello strumentario manuale  soprattutto grazie all’unicità del prodotto e al concetto “Made in Italy”. Il carburo di tungsteno di altissima qualità, la cura del dettaglio e la cospicua consulenza con dentisti di tutta Italia sono alla base di questo successo.

Il progetto della linea di porta aghi aveva come scopo quello di migliorare 2 aspetti che hanno da sempre rappresentato un ostacolo per il lavoro dei dentisti: la presa dell’ago e la resistenza all’ossidazione. La scelta dei materiali è stata quindi di primaria importanza, essendo da sempre  stata un punto debole degli strumenti  manuali e causando spesso anche un consumo prematuro.

In quest’ottica il punto di riferimento è sicuramente il castroviejo, che tramite un’attenta cura dei particolari unici nel suo genere si posiziona inevitabilmente al top delle preferenze dei professionisti del settore.

La grande novità sta nel rivoluzionario CARBURO di TUNGSTENO K30. Questa lega, studiata appositamente per il settore dentale, è stata introdotta sotto forma di inserti nella parte lavorante dei castroviejo garantendo, grazie alla sua durezza 3 volte superiore al carburo di tungsteno tradizionale, una ferrea tenuta degli aghi e una durata nel tempo impareggiabile.

Essendo il rapporto bilanciato tra resistenza ed elasticità la formula base di un ideale porta aghi, il corpo viene realizzato con una speciale mescola di acciai sinterizzati in un ambiente sotto vuoto. Dopo la tempratura l’acciaio viene sottoposto al trattamento antiossido Drako marchio brevettato, che garantisce allo strumento un’alta resistenza all’ossidazione.

Le impugnature con un grip serrato sono state accolte  con  entusiasmo dagli studi dentistici, date le  loro continue necessità nel poterli  pulire a fondo e rapidamente. Per questo motivo è stato abbandonato il classico disegno a nido d’ape per  fare  posto a  una geometria più ampia lineare ed elegante. Su entrambi i manici  sono state applicate due viti (una per parte), per dare la possibilità di ripristinare o registrare la posizione delle linguette di bloccaggio della chiusura.


Salendo verso la punta del castroviejo incontriamo alla base dello snodo due piccole depressioni (scivoli) che aiutano a far scorrere bene il filo in particolare nell’operazione di chiusura della sutura dove spesso si incastra il filo.

Il castroviejo offre soluzioni per tutti i protocolli in quanto è disponibile in due lunghezze: e , in entrambi i formati si può avere sia dritto che curvo.

Questo è realmente lo strumento capace di cambiare le regole del settore chirurgico:

qualità, durata, praticità d’utilizzo, eleganza e bloccaggio assoluto in un unico strumento.


Viale Gandhi, 3 10051 Avigliana (TO) Italy

NUMERO VERDE 800-27 51 72       

Parole chiave: Chirurgia, dentale, Dentisti, Frese, Implantologia, Investimenti, Medico dentale, Odontoiatria, Odontoiatrico ed Implantologico fresissima Xtruments, protesi, Protesi Fissa, protesi mobile, Settore Dentale,