Informazioni per un corretto utilizzo

Da: Isodinamica Snc Di Geninatti Noemi E Bolzonaro Franca068  18/01/2011
Parole chiave: Sistemi Di Automazione, attuatori lineari, cilindri elettrici

PRECAUZIONI AL MONTAGGIO DEL CILINDRO
Evitare di applicare carichi sullo stelo che non siano coassiali, questo per evitare forze trasversali che a lungo andare potrebbero compromettere il buon funzionamento degli organi interni: l’attuatore è un componente atto a vincere solo ed esclusivamente forze assiali (lungo l’asse della vite).

PRECAUZIONI AL MONTAGGIO DEL MOTORE
Qualora abbiate acquistato un nostro cilindro elettrico nella versione CUSTOM significa che le flange di attacco motore sono state lavorate espressamente per il montaggio del vostro motore.
Se il cilindro è predisposto per il montaggio rinviato del motore, dovete rimuovere il coperchio pulegge posteriore, calettare a mano senza bloccare la puleggia sull'albero, "calzare" la cinghia sulla puleggia ed inserire il motore nella propria sede.
Bloccare con le viti il motore e facendo ruotare a mano la cinghia verificare che le due pulegge siano allineate e successivamente bloccare le pulegge sui rispettivi alberi.
Se il cilindro è predisposto per il montaggio diretto del motore, è previsto un giunto di collegamento con chiusura a morsetto. Per evitare di creare delle torsioni all'albero motore, dovrete prima inserire il motore nel suo alloggiamento, poi bloccare bene il giunto su entrambi gli alberi (vite e motore) e solo in ultimo bloccare le viti del motore, dopo aver verificato che sia centrato nella sua sede.
PRECAUZIONI AGLI URTI
In caso di urto da parte della movimentazione interna contro le testate (anteriore e posteriore) è certa la rottura del cuscinetto. Per tale motivo, essendo i cuscinetti da noi montati nuovi e controllati, vengono esclusi dalla garanzia. E’ necessario prima dell’uso provvedere all’installazione di dispositivi per il controllo di fine corsa.
PRECAUZIONI NELLE APPLICAZIONI VERTICALI
Le viti a ricircolo di sfere sono "sempre" reversibili, per tenere fermo il carico a motore spento, occorre prevedere l'impiego del freno sul motore.
PRECAUZIONI SCELTA E UTILIZZO MOTORE
Attenzione alla coppia di picco del motore brushless, solitamente può essere anche 5 volte superiore alla coppia nominale. Il cilindro elettrico con tutti i fattori di sicurezza che ne garantiscano un impiego illimitato, è previsto per una coppia massima in ingresso specificatamente indicata per ogni modello.
L'eventuale "picco" di coppia non controllato può danneggiare in maniera permanente il cilindro.
TRASMISSIONE A CINGHIA DENTATA
Se avete acquistato un nostro cilindro elettrico con il motore rinviato, la trasmissione del movimento tra albero motore e vite è garantita da una cinghia dentata senza gioco con rinforzi in kevlar per impedirne l'allungamento. Il tensionamento della cinghia è "predeterminato" non sono quindi necessari eventuali tenditori né tantomeno interventi successivi per il tensionamento della cinghia dentata.
Il bloccaggio delle pulegge sui rispettivi alberi (motore e vite) possono avvenire con calettatori o con grani di bloccaggio a seconda della taglia del cilindro e del motore.

Parole chiave: attuatori lineari, cilindri elettrici, Sistemi Di Automazione

Contatto Isodinamica Snc Di Geninatti Noemi E Bolzonaro Franca068

Email

Stampa questa pagina