ANTIFURTO PERIMETRALE ESTERNO TORINO SETTIMO TORINESE - CAVO A FIBRA OTTICA SNAKE

ANTIFURTO PERIMETRALE ESTERNO TORINO SETTIMO TORINESE - CAVO A FIBRA OTTICA SNAKE da NUOVE TECNOLOGIE di Colucci Antonio

Da: NUOVE TECNOLOGIE di Colucci Antonio  09/03/2011
Parole chiave: Antifurto, Antifurti, Antifurto Perimetrale

SNAKE è un sistema di protezione perimetrale con rilevazione a fibra ottica adatto ad applicazioni interne ed esterne.
 
Utilizza la tecnologia opto-fonica per rilevare, nel caso di applicazioni esterne tutte quelle manovre di intrusione tipiche di uno scavalcamento, di un taglio o di uno sfondamento di una recinzione; In caso di applicazioni interne segnala possibili tentativi di sfondamento o penetrazione del muro.
 
I vantaggi che la tecnologia a fibra ottica garantisce per la rilevazione di intrusioni su recinzioni perimetrali, anche molto estese, sono l' accuratezza della rilevazione, la possibilità di raggiungere distanze considerevoli senza la necessità di alimentazioni intermedie ed in particolare la completa immunità alle interferenze provocate da transitori veloci dovute ad elevate correnti/tensioni o a fenomeni atmosferici; è inoltre particolarmente adatta alla protezione di siti con presenza di atmosfere corrosive, infiammabili e/o sottoposti a temperature estreme.
 
Tipiche applicazioni: realizzazione di sistemi di sensibilizzazione da applicare su recinzioni costituite da reti a maglie libere o a reti elettro-saldate, può inoltre essere utilizzato come sensore antisfondamento su superfici o all' interno di strutture in muratura (muri, solette, pareti, ...).
 
 
Funzionamento:
 
L'elemento sensore è la fibra ottica che viene fatta attraversare da un fascio di luce. Questi subisce delle modifiche direttamente correlate alle variazioni fisiche indotte sul cavo dal tentativo di intrusione; e dell' ambiente circostante la fibra ottica. Il DSP (Digital Signal Processor) processa e analizza le variazioni di segnale generate dalla differenza tra il raggio di luce inviato e quello ricevuto, attraverso dei sofisticati algoritmi software, discriminando i fenomeni naturali, quali vento, pioggia, grandine, etc, dai tentativi di intrusione, scavalcamento o sfondamento. Inoltre, attraverso la simulazione degli eventi che si desidera rilevare, è possibile ad installazione eseguita e quindi in condizioni reali di lavoro, ottimizzare i parametri di rilevazione riducendo drasticamente i falsi allarmi.

Parole chiave: allarme torino, Antifurti, antifurti settimo torinese, Antifurto, antifurto esterno, antifurto fotovoltaico, antifurto pannelli solari, Antifurto Perimetrale, antifurto settimo torinese, antifurto torino,

Contatto NUOVE TECNOLOGIE di Colucci Antonio

Email

Stampa questa pagina