Market Timing

Da: Marco Cattoretti - Personal Financial Planner  13/10/2010
Parole chiave: Sicurezza, Investimenti, Gestioni Patrimoniali

 Un comune risparmiatore non deve mai fare operazioni sugli investimenti fatti in base alle previsioni (proprie o altrui) sull'andamento dei mercati finanziari.

Le operazioni di acquisto o di vendita dei prodotti finanziari devono essere guidate principalmente dai propri flussi finanziari cioè dalle nostre necessità di risparmio o di consumo.

Pensare di poter fare market timing (cioè entrare ed uscire dai mercati al momento giusto) è un grosso errore. La statistica ci ha dimostrato ormai che un branco di scimmie farebbe meglio di pagatissimi analisti finanziari!

Non investire quando invece si hanno i fondi necessari pensando che non è il momento migliore è ancora una volta una forma di market timing. Di solito basiamo tali scelte sul recente passato che ci portano fuori strada.

Perchè il market timing può essere così costoso? Perchè i rendimenti dei mercati sono leptocurtici cioè i forti guadagni si concentrano in pochi giorni.

Parole chiave: Gestioni Patrimoniali, Investimenti, Sicurezza