Kit solari Seitron: in una valigetta, tutti gli strumenti per un monitoraggio efficace

Kit solari Seitron: in una valigetta, tutti gli strumenti per un monitoraggio efficace da SEITRON

Da: SEITRON  25/06/2010
Parole chiave: Impianti Solari, Sonde Di Temperatura, strumenti portatili

L’esperienza di Seitron, da 30 anni al fianco degli operatori del settore, ha portato l’azienda a offrire un kit completo per l’installazione e la manutenzione degli impianti solari termici. Un valido supporto che Seitron mette a disposizione in una comoda e robusta valigetta studiata per gli «interventi sul campo».

All’interno, una serie di strumenti di misura precisi e affidabili che aiuteranno il tecnico, o l’installatore, a monitorare la messa in opera e lo “stato di salute” dell’impianto solare e ad intervenire, tempestivamente, qualora vi fossero anomalie o disfunzioni. Il kit comprende, infatti, un pHametro digitale completo di cacciavite e soluzione per la calibrazione, un rifrattometro manuale, un termometro digitale con due ingressi, una coppia di sonde di temperatura Tc-K a pinza, un manometro, una clinobussola e una confezione di cartine per la misurazione del pH.

Ogni elemento del kit assolve a funzioni diverse, ma tutte ugualmente importanti per l’installazione ottimale dei pannelli solari termici e per un loro corretto utilizzo nel tempo. La clinobussola, infatti, consente di misurare con precisione l’inclinazione dei supporti così da orientare il sistema di pannelli in base alle peculiarità dell’edificio. Il pHmetro digitale, e le cartine per la misurazione del pH, consente la misurazione della concentrazione di idrogeno all’interno del liquido gliocolico presente nei pannelli solari: un valore di pH inferiore a 7 comporta la sostituzione del fluido; grazie all’apposito strumento, quindi, è possibile intervenire prima che il sistema subisca danni consistenti. Allo stesso modo può essere effettuata, attraverso il rifrattometro, la misurazione del punto di congelamento del liquido antigelo. Il termometro digitale, inoltre, permette, tramite le due termocoppie a pinza, di misurare le singole temperature o la temperatura differenziale tra il tubo di mandata e il tubo di ritorno dell’impianto solare. Grazie al manometro, infine, può essere monitorata, con facilità, la pressione interna al vaso di espansione con un range che va da 0 a 4,5 bar.



          

Parole chiave: Impianti Solari, monitoraggio impianti solari, phametro digitale, rifrattometro manuale, Sonde Di Temperatura, strumenti portatili,

Contatto SEITRON

Email - Non fornita

Stampa questa pagina